Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 23 Ottobre |
San Giovanni da Capestrano
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

La scintilla del lunedì – Non siamo fatti per la morte

AUTUMN, RED, LEAF

Nong Vang | Unsplash

Annalisa Teggi - pubblicato il 28/09/20

Il rosso dell'autunno è una sentinella: se l'anima è matura e trabocca dal desiderio di bene potrà mai spegnersi nell'inverno?

Il calendario ci informa che da qualche giorno siamo entrati nell’autunno e la prima immagine che ci viene in mente sono le foglie che cadono. La consideriamo la stagione del tramonto, quasi la stanza d’ingresso nel tempo di freddo e immobilità invernale. Eppure trabocca di colori potenti, l’arancio delle zucche, il marrone caldo delle castagne, il rosso violento di certe foglie. Esattamente come il tramonto, l’autunno parla di uno squarcio di tempo che si avvicina alla fine eppure ha la potenza di un incendio. Poco prima della notte, poco prima dell’inverno c’è questa esplosione di luce intensa e calda.

Non è un caso che certe storie d’avventura come quella di Moby Dick comincino in autunno, sembra un paradosso ma è molto sensato: l’avventura è un’esplosione che comincia come alternativa all’ipotesi della morte. Ismaele si mette per mare alla ricerca di Moby Dick perché altrimenti si sarebbe ucciso. L’autunno è l’ultimo fuoco d’avvertimento prima dell’inverno.

E desta stupore che mentre noi associamo questa stagione alla foglia che cade, cioè a qualcosa che, compiuto il suo tempo, va a morire a terra, invece l’etimologia della parola autunno parla dell’opposto e significa «stagione ricca di frutti che la natura ed il lavoro dell’uomo hanno preparato». L’autunno quindi ci parla di cosa sia l’essere maturi: godere di ciò che si è seminato, avere un anticipo intenso di quel che è il premio per la fatica profusa. Il verbo latino augere è all’origine dell’autunno e significa aumentare, arricchirsi. Di cosa hai riempito la tua vita? Questa è la domanda che attraversa la stagione prima dell’inverno. Cosa riempie il tuo cuore tanto da farlo traboccare dell’arancio vivo che hanno i cachi? Proprio questo frutto mi attira nei mesi di ottobre e novembre, vedere gli alberi carichi di questi pomi fino a piegarsi a terra; e intanto attorno le giornate si accorciano e tutto è sul punto di precipitare nel freddo e nel buio. È mai possibile che uno si faccia un esame di coscienza davanti a un campo di cachi? Sì, perché guardarli è come tutt’uno col chiedersi se tutto ciò che ha fatto maturare la nostra anima e l’ha infuocata di un’attesa di bene e felicità sia destinato alla morte dell’inverno. No. Non siamo fatti per la morte. L’autunno è una sentinella che ci ricorda che l’inverno è solo un passaggio, non un traguardo.

Tags:
eternitàmortepodcast
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
7
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni