Aleteia
lunedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Chiesa

Il Vaticano rifiuta nuovamente le apparizioni di Nostra Signora di Tutti i Popoli

THE LADY OF ALL NATIONS

Judgefloro-CC-BY-SA-4.0

Luis Santamaría del Río - pubblicato il 21/09/20

Si chiede ai cattolici di non aderire alle presunte rivelazioni della Vergine a Ida Peerdeman, che avrebbero avuto luogo ad Amsterdam nel XX secolo

Saranno sicuramente centinaia le persone in tutto il mondo che sostengono di ricevere rivelazioni private da Dio, Gesù, la Vergine Maria, qualche angelo o un santo. I messaggi privati si diffondono alla massima velocità grazie alle nuove tecnologie, trasformandosi in presunte rivelazioni soprannaturali con vario grado – a volte locale, altre mondiale. In generale hanno contenuti catastrofistici e istigatori, e in alcuni casi presentano un deficit importante di contenuto evangelico.

La gerarchia ecclesiale in genere tace davanti a queste “nuove rivelazioni”, e il motivo di questo silenzio si muove tra la prudenza e l’attesa – per vedere a cosa porteranno, il discorso che si diffonderà, la vita dei veggenti, i frutti spirituali e pastorali…– e il non dare ulteriore diffusione o ripercussioni a molti fenomeni che finiscono per estinguersi da sé.

Non fa male ricordare che ci sono criteri chiari per il discernimento e la decisione: un documento della Santa Sede del 1978 e uno scritto del 2000 dell’allora cardinale Joseph Ratzinger ne sono un’ottima dimostrazione.

La novità: una lettera recente che ha avuto un grande impatto

Di recente è stata resa nota una lettera che chiarisce le questioni relative alla devozione alla Vergine Maria “Signora di Tutti i Popoli”, molto diffusa in alcuni luoghi ancora oggi, e della quale parleremo qui di seguito. Non si tratta di un documento ufficiale della Santa Sede – come si sono affrettati ad affermare i difensori di queste presunte rivelazioni mariane –, ma di una lettera inviata dal Nunzio papale in Libano al cardinale Bechara Boutros Raï, patriarca di Antiochia e di tutto l’Oriente dei Maroniti (uno dei riti cattolici orientali).

Il messaggio, datato 20 luglio, è la risposta a una richiesta di informazioni sulla questione, e il rappresentante del Papa in Libano, monsignor Joseph Spiteri, si limita a trasmettere la posizione della Congregazione per la Dottrina della Fede, il dicastero vaticano incaricato delle questioni dottrinali, che “ha puntualizzato che la Notificazione pubblicata il 25 maggio 1974, reperibile sulla sua pagina web, è tuttora valida”.

In questo modo, emergono chiaramente due cose. La prima è che per quanto le presunte rivelazioni di Amsterdam continuino a diffondersi in determinati circuiti cattolici, da decenni l’atteggiamento della Santa Sede è deciso. La seconda: per quanto i difensori di certe apparizioni vociferino su presunte approvazioni ecclesiastiche successive a documenti che le rifiutano, il silenzio successivo della gerarchia non si può interpretare come un tacito cambio di atteggiamento. Se ci fosse stato questo cambiamento, sarebbe stato pubblicato un nuovo documento. Se non è così, tutto resta uguale. È quello che è accaduto, ad esempio, con il caso della falsa veggente Vassula Ryden, oggetto delle notifiche della Dottrina della Fede.

Le apparizioni di Amsterdam: non consta la soprannaturalità

Cos’ha detto il Vaticano nel 1974? Come afferma il Nunzio Spiteri, trasmettendo l’atteggiamento ufficiale della Congregazione per la Dottrina della Fede, il discernimento resta lo stesso.

Nel 1956, il vescovo diocesano di Haarlem, dopo aver studiato attentamente il caso, è giunto alla conclusione che “non constava della soprannaturalità delle apparizioni”, e per questo “proibiva la venerazione pubblica dell’immagine della ‘Signora di tutti i popoli’, come pure la divulgazione di scritti che proponevano le suddette apparizioni e rivelazioni come di origine soprannaturale”. Una decisione confermata nel 1957 ricevendo l’avallo del Vaticano, ribadito nel 1972 dalla Congregazione per la Dottrina della Fede.

Nel caso in cui fossero rimasti dei dubbi, nel 1974, avendo approfondito il tema in studi successivi, il dicastero incaricato dell’integrità della fede cattolica ha pubblicato il comunicato definitivo, riferendosi alle decisioni prese dal vescovo olandese. Di conseguenze, invitava “sacerdoti e laici a cessare qualsiasi propaganda circa le pretese apparizioni e rivelazioni della ‘Signora di tutti i popoli’, esortando tutti ad esprimere la loro devozione verso la Vergine Santissima, Regina dell’Universo, con forme riconosciute e raccomandate dalla Chiesa”, riferendosi concretamente a quanto indicato da Papa Pio XII nell’enciclica Ad Caeli Reginam(1954).

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
apparizioni marianeolandarivelazioni private
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
EVGENY AFINEEVSKY
Camille Dalmas
Come Afineevsky ha recuperato l‘estratto sull...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni