Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 22 Febbraio |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

5 lezioni che abbiamo imparato dagli attentati dell’11 settembre che possono aiutarci oggi

9/11

Andrea Booher - Public Domain

Cerith Gardiner - pubblicato il 11/09/20

Nel 19° anniversario degli attacchi terroristici, riflettiamo su quello che ci hanno insegnato

Sono trascorsi quasi vent’anni dagli attacchi dell’11 settembre 2001, e nell’anniversario di quel giorno che ha scosso gli Stati Uniti e il resto del mondo ecco alcune lezioni che abbiamo imparato che mostrano la resilienza e il coraggio di cui siamo capaci anche nelle circostanze più straordinarie e devastanti.

1. Siamo forti e resilienti

Nel momento in cui gli aerei hanno colpito le Torri Gemelle, il Pentagono e un campo della Pennsylvania, milioni di persone si sono trovati in preda alla paura e all’incredulità. La reazione si è poi trasformata in una comprensibile rabbia, e quindi in sentimenti di forza e resilienza. Questa forza ha permesso alla gente di piangere i propri cari e di affrontare un futuro incerto, e poi alla società di unirsi e ricostruirsi per forgiare una comunità più forte e più unita, una lezione di cui abbiamo bisogno oggi più che mai.

2. Il coraggio si dispiega in tutte le forme

Portiamo nel cuore tutti coloro che hanno aiutato i colleghi a scappare dalle Torri, gli uomini e le donne che hanno provato a salvare delle vite, quanti hanno cercato di lottare contro i terroristi sull’aereo, i passeggeri che hanno preso il telefono per dire addio ai propri cari e chi ha provato a risollevare la vita di questi ultimi dopo la tragedia; il loro coraggio non conosce confini. Tutti questi eroi dimostrano una forza e una generosità che possiamo solo lodare ed emulare.

SEPTEMBER 11
SPENCER PLATT | GETTY IMAGES NORTH AMERICA | AFP

3. La fede può crescere in situazioni orribili

La gente si volge spesso alla propria religione per superare le difficoltà della vita, ed è avvenuto anche dopo l’11 settembre. La prima vittima delle Torri Gemelle è stato un sacerdote che ha perso la vita mentre confortava gli altri e portava loro Cristo. Quegli attentati devastanti hanno dimostrato l’importanza di fare affidamento sulla propria religione nel momento in cui la si potrebbe mettere maggiormente in discussione. Di fronte alle sfide di oggi, dobbiamo rivolgerci a Dio quando ci sentiamo disperati.

4. Nella tragedia, l’amore è più necessario che mai

Dai passeggeri che hanno condiviso i loro ultimi messaggi d’amore con i propri cari qualche minuto prima di morire abbiamo imparato cosa conta davvero. La vita non riguarda il successo o le cose, ma il fatto di apparezzare chi ci ama e ci sostiene. Le storie ispiratrici quotidiane mostrano gli atti di gentilezza che le persone fanno le une per le altre e che rendono la vita più bella.

WEB3-SEPTEMBER-11-REMEMBRANCE-NEW-YORK-AFP-000_Was4236287.jpg
Seth Wenig | POOL | AFP

5. Nessuno di noi è mai solo

Il dolore sperimentato dagli Statunitensi l’11 settembre ha avuto una risonanza globale. Vari Paesi hanno offerto il proprio sostegno e hanno aiutato gli Americani ad affrontare quei momenti terribili. Continuiamo a vedere questa solidarietà che unisce i popoli nelle situazioni difficili, dai pompieri che offrono il proprio contributo a Paesi situati dall’altra parte del mondo agli operatori sanitari che varcano i confini per aiutare negli ospedali sovraffollati e altro ancora. Dio è sempre con noi, e sperimentiamo il Suo amore e la Sua assistenza attraverso il servizio agli altri.

Tags:
attentatolezionistati unititerrorismo
Top 10
See More