Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
For Her

Davvero c'è una santità "mainstream"?

SANTI VIP

Martha, Mary and Me - pubblicato il 07/09/20

Avete presente quelle frasi che più di altre amiamo citare e anche usare come scudo, a volte, per il nostro quieto vivere? Ebbene anche dietro il troppo malinteso imperativo "Ama e fa ciò che vuoi" o "La vita è un dono, vivila!" c'è la stessa strada stretta, ma possibile per tutti, che si chiama cammino di santità.

Quanto ci sta bene quella frase di Madre Teresa di Calcutta sotto la foto delle vacanze a Santorini. Com’è che era? “La vita è un dono, vivila”? Ma vuoi mettere quanto ci aveva capito Sant’Agostino quando diceva “ama e fa ciò che vuoi”? Questo sì che significa essere moderni, non giudicare nessuno e “love is love” impallidisce. Quasi quasi la metto come descrizione sul profilo Whatsapp. Che dire di una massima a caso di un San Francesco qualunque, che al prete che mi ha fatto dare l’offerta per sposarmi in chiesa farebbe proprio bene?


saint augustine,

Leggi anche:
Tutte le false citazioni attribuite a Sant’Agostino

Certo, se lo dicono pure loro: i Santi!

E poi, più sono grandi e famosi, santi VIP insomma, più le frasi sono pungenti, emozionanti, perfette per un post dal like facile sui social anche quando, forse, Madre Teresa, con il suo inno alla vita, non intendeva propriamente “goditelo tutto il sabato sera”, “sballati finché ci sei”, “del doman non v’è certezza”…ah no, questa forse era di qualcun altro!

Ma questo è il bello e il brutto della popolarità e neanche i Santi sfuggono.

In fondo, poi, meglio una frase di un Santo anche se a caso o fuori dal suo contesto che una di Fedez: tutta acqua santa che scorre, insomma! Però poi, il rischio di sentirci a posto, di ancorarci ancora di più alle nostre convinzioni mettendo come giustifica quella frase sradicata dal suo contesto, fa più danni di qualche citazione davvero insensata e con qualche parolaccia: il rischio del “vedi, lo dicono pure i Santi!” è dietro l’angolo.




Leggi anche:
Chi era Madre Teresa di Calcutta?

Perché oggi, se la santità va ancora di moda, non è certo quella vecchio stile, flagello e grotta sulle montagne. A noi, me per prima, piace la santità facile, take away, da tavola calda, quella che con due frasette ben dette e che magari strappano un’emozione, me la posso già cavare. Mica ho tempo di andarmeli a leggere tutti gli scritti di San Francesco o dedicare la pausa pranzo a capire il contesto storico o scoprire il perché Lui, a quella Chiesa, restò sempre sottomesso, nonostante tutto. Troppo faticoso, troppo scomodo soprattutto.

Meglio andare dritti al sodo, inseguire gli insegnamenti che mi danno emozione, mica quelli difficili e scomodi, che se però arrivo a scoprire che Madre Teresa amava così tanto la vita da fare un discorso pieno di bellezza e coraggio contro la pratica dell’aborto proprio mentre riceveva il Nobel per la pace, quello magari non lo condivido nelle stories che di sicuro perdo centocinquanta amici. Meglio non scandalizzare nessuno e poi non so neanche se su questo punto sono proprio d’accordo.

Ecco, oggi la santità è diventata come tutto il resto: relativa. La possiamo raggiungere tutti, basta fare del nostro meglio e le cose in coscienza, magari non dimenticando la preghiera la sera, ma senza troppa fatica, senza dare troppo nell’occhio, raccogliendo consensi facili: degli altri poi, mica di Dio.

Invece, se andassimo a fondo di questi Santi così mainstream, senza fermarci alle frasi ad effetto che leggiamo nei biglietti di auguri, scopriremo che dietro a quelle parole che sembrano andare bene per tutti, che suonano buone e accondiscendenti e sembrano aprire ad ogni comportamento o parere, c’è invece una grande scelta. O bianco, o nero: no, non va sempre tutto bene. Non per essere Santi, almeno. La santità è un cammino a cui ognuno è chiamato, nessuno escluso, ma non possiamo prendere solo quello che ci piace e ci ha commosso. Anzi: la santità è proprio un viaggio in quelle cose scomode che non riusciamo a capire, in quelle domande di senso che richiedono tempo, fede e l’accettazione che non abbiamo tutte le risposte. Anche loro, i grandi santi, lo sapevano. Anche loro hanno spesso dubitato, si sono sentiti soli, si sono arrabbiati con Dio, ma non hanno mai smesso la loro ricerca, non hanno mai dubitato che quel Dio fosse lì, anche quando sembrava non curarsi di loro o quando non riuscivano a capirlo. Chi cerca la verità, cerca Dio, anche se non lo sa (eccola lì, una bella frase mainstream da diecimila like di Santa Teresa Benedetta della Croce): non cerchiamo la santità pronta su Google, perché non è solo una bella frasetta. I santi che sono arrivati lontano ci guidano coi loro scritti, con le loro scoperte, ci facilitano il lavoro prendendoci per mano spesso, ma siamo noi a doverci mettere in cammino senza cercare scorciatoie, senza prendere solo quello che ci piace perché la santità è prima di tutto scomoda, ma quando vedi la vetta, è anche bellissima. Proprio come una di quelle poesie di Madre Teresa che ci affascinano tanto perché scritte da qualcuno ha incontrato l’eterno, già su questa terra.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA MARTHA MARY AND ME

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
cammino di santità
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni