Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 28 Settembre |
San Venceslao
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Lo splendido momento in cui una malata di Alzheimer risponde agli inni cristiani

Gladys Wilson and Naomi Feil

memorybridge | YouTube | Fair Use

Cerith Gardiner - pubblicato il 08/06/20

Persa nel suo mondo non verbale, Gladys Wilson comunica attraverso gli inni

Naomi Feil è una terapeuta ebrea che è riuscita ad aprire una breccia nel mondo di un’anziana malata di Alzheimer attraverso la musica cristiana.

La Feil ha ideato una forma di trattamento chiamata “Terapia di Validazione”, che mira ad aiutare le persone con disabilità cognitive e demenza, come l’Alzheimer. La terapia implica il fatto di incoraggiare la comunicazione con un paziente attraverso il rispetto, tenendo conto dei suoi sentimenti e delle sue opinioni.

Il video in cui la Feil canta con Gladys Wilson è l’esempio perfetto del funzionamento di questa terapia.

Cantando inni familiari del passato della Wilson, la Feil riesce a far breccia nella paziente e a stabilire un collegamento, facendola sentire più sicura.

La reazione della paziente agli inni è splendida, ed emerge la sua passione per la musica e le parole spirituali, mentre cerca di unirsi alla Feil. La terapeuta risponde alle reazioni della Wilson, e presto le due donne si uniscono nell’amore della malata per Gesù.

Per qualche momento, la paziente è consapevole a livello cognitivo e si sente sicura. È un piccolo istante, ma una grande vittoria per la Feil, che riesce a vedere una scintilla della vera personalità della sua paziente.

Tags:
alzheimerinnimusica cristianaterapia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni