Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconSpiritualità
line break icon

Nell'Antico Testamento Satana non è il diavolo, ma un "avvocato" di Dio

SATAN PARADISE LOST

Public Domain

“La Chiesa insegna che all'inizio era un angelo buono, creato da Dio” (Catechismo della Chiesa Cattolica, n. 391). Ha poi rifiutato liberamente Dio, venendo cacciato dal Paradiso.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 05/06/20

All'inizio è considerato un funzionario celeste. Ciò che le genti vicine attribuivano ai demoni, la Bibbia lo rapporta direttamente a Jahvé: malattie, calamità, morte. Poi avviene un "cambiamento"

L’Antico Testamento ci riserva una “sorpresa” su Satana. In esso il diavolo, nella concezione biblica, non è frutto di una pura contrapposizione dualistica con Dio, ma originariamente è una specie di “funzionario di Dio”. 

Lo spiegano in “Il diavolo, la tentazione e il peccato”Adele Sprovieri e Marcello Stanzione (edizioni Segno).

In particolare, Stanzione evidenzia che Satana è considerato l’accusatore davanti al tribunale. Più precisamente in Zc 3,1 ss. è l’accusatore di Giosuè e nel prologo del libro di Giobbe è l’“avvocato celeste” che in modo puramente formale “difende un interesse di Dio”.

Satana però usa il potere che gli viene da Dio sull’uomo in un modo che fa trasparire già chiaramente la sua intenzione sottile.

La contrapposizione con Dio è successiva

Soltanto nell’uso linguistico successivo del giudaismo e del Nuovo Testamento, Dio e Satana si contrappongono in modo così insanabile che si parlerà anche di una caduta di Satana voluta da Dio: Lc 10,18; Gv 12,31; Ap 12,9 ss.E si potrà parlare di un diavolo inteso come una entità chiaramente anti divina e con dei tratti di tipo personale.

THE SATANIC TEMPLE / FACEBOOK

La “svolta” nel libro della Sapienza

Nell’Antico Testamento la storia degli uomini è caratterizzata fin dal principio dal peccato, ma la figura mitologica del serpente della storia del paradiso terrestre viene identificata con il diavolo soltanto nel tardivo libro della Sapienza, dove si dice che la morte è entrata nel mondo a causa dell’invidia del diavolo(cfr. Sapienza 2,24).

Malattia, calamità, morte

L’Antico Testamento, d’altro canto, sottolinea Stanzione, riserva un posto straordinariamente limitato a questo personaggio misterioso indicato con il termine demonio o diavolo. Sebbene faccia menzione qua e là, anche se molto raramente, ad una figura che offre certi tratti di rassomiglianza con il diavolo, non parla praticamente del personaggio.

In effetti, ciò che le genti vicine attribuivano ai demoni, la Bibbia lo rapporta direttamente a Jahvé: malattie, calamità, morte. È Lui per esempio che rende lebbrosa Maria, la sorella di Mosè (Dt 24,9), infligge ai violatori della legge le punizioni meritate (Nm 11,1), invia contro il popolo i serpenti cocenti, riserva il castigo delle colpe (Es 20,5-6) o lascia Israele ai suoi nemici (Gdc 2,14; 3,8 ss.).

Spirito malvagio inviato da Dio

Per esempio, 1 Sam 16,14 “si abbatte su Saul” non è alcun modo rappresentato come un demone; è uno “spirito malvagio inviato da Jahvé(16,14), “uno spirito malvagio di Dio”.

Uno spirito malvagio analogo è ugualmente inviato da Jahvé dentro ad Abimelek e ai capi di Sichem, per incitare questi ultimi alla rivolta contro il re d’Israele (Gdc 9,23) ed è “la collera di Jahvé” che in 2 Sam 24,1 spinge Davide al censimento delle tribù di Giuda e d’Israele.

Davide, poi, riconoscerà di aver commesso un grosso peccato a fare il censimento e di aver agito come un pazzo (24,10).

In 1 Cr 21,1 non si attribuirà più questa tentazione a Jahvé, né alla sua collera, ma a Satana in persona (nome proprio senza articolo) che gioca anche il ruolo di semplice strumento di Jahvé, analogamente all’angelo di cui si serve per distruggere Sodoma (Gn 19,13).

KING DAVIDE
Domaine Public
DAVIDE, RE DI GIUDA E ISRAELE.Nato nell'XI secolo a.C., figlio di Jesse il Betlemmita, trovò grazia davanti a Dio e ricevette l'unzione sacra dal profeta Samuele per regnare sul popolo di Israele. Fece venire nella città di Gerusalemme l'arca dell'alleanza del Signore e quest'ultimo gli giurò che la sua discendenza sarebbe durata per sempre, poiché Gesù Cristo sarebbe nato dalla sua stirpe. Morì verso il 972 a.C. Le Chiese d'Oriente celebrano il santo re-poeta, figura messianica di Cristo, i cui salmi sono da millenni la base stessa della preghiera liturgica.

Nell’interesse di Dio

Sotto il nome di “Avversario”, Satana appariva anche nel prologo in prosa del libro di Giobbe (cap. 1 e 2). In effetti non si tratta di un demone, ma di uno degli angeli della corte di Jahvé, come gli altri “Figli di Dio”, tramite i quali sembra adempiere nei tribunali celesti la funzione di accusatore pubblico, incaricato di far rispettare sulla terra la giustizia e i diritti di Dio. Apparentemente agisce nell’interesse di Dio e naturalmente con la sua autorizzazione.

Accusatore tentatore

Le prove che si abbattono su Giobbe vengono direttamente da Dio (1,11; 2,5); Satana non è che il suo strumento docile e nel poema non si parlerà più di lui, ma solo di Dio (per esempio 6,9; 7,19; 14,19-20; 16,12; 19,6-22, ecc.). Tuttavia, dietro questo apparente servizio di Dio, si intravede una volontà ostile se non a Dio, almeno all’uomo; Satana ha delle mire non solo verso i suoi beni e la sua carne, ma verso la sua anima, verso la sua giustizia, alla quale lui non crede.

L’accusatore diventa quasi un tentatore. L’Antico Testamento sembra così conformarsi alle concezioni ambientali dell’Antico Oriente, dove i demoni personificavano le forze del male di cui l’uomo si sentiva succube.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO.


Pope Audience

Leggi anche:
Mini-lezione del Papa: come discernere se a parlare è Dio o Satana




Leggi anche:
Davvero Satana può condizionare e influenzare la vita degli uomini?


POPE PAUL VI

Leggi anche:
Paolo VI e quel messaggio sul diavolo: “Il male è un essere vivo, pervertito”


SATAN

Leggi anche:
Il demonio è un’entità reale o spirituale? Rispondono gli esperti

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
diavolo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni