Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconStile di vita
line break icon

4 segnali di allarme che fanno capire che il proprio matrimonio potrebbe rompersi

ROZWÓD

fizkes | Shutterstock

Katarzyna Wyszyńska - pubblicato il 04/03/20

3 Il disprezzo

Pensieri negativi nei confronti del coniuge, formulati a mo’ di insulti dolorosi, commenti mordaci e sarcastici. Le parole e il linguaggio corporeo comunicano un senso di superiorità.

Curiosamente, le persone nei cui rapporti è apparso questo stile di comportamento erano più suscettibili alle infezioni, il che si può spiegare facilmente con una diminuzione dell’immunità come risultato dell’esposizione allo stress cronico. Il disprezzo fa immensi danni, ed è uno dei fattori che hanno la correlazione più forte con il divorzio in futuro.

4 La ritirata

È semplicemente la mancanza di reazione. Non restituire alcun commento, non essere presenti. Quante discussioni si possono sopportare? E allora si sceglie la diserzione, ci si allontana verso l’“inesistenza”. Il coniuge vuole discutere: fingete di essere occupate, di fare un’altra cosa, ignorate il vostro interlocutore.

Rendersi conto di questi atteggiamenti – prima in se stessi, e poi nell’altra persona – è un segno importante del fatto che c’è bisogno di lavorare sulla propria relazione e magari anche di un aiuto professionale. Non abbiate paura di cercarlo quando c’è ancora qualcosa da salvare!

  • 1
  • 2
Tags:
crisidivorziomatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
2
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
3
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
4
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni