Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconStorie
line break icon

Sacerdote affetto da un tumore cerebrale offre la propria sofferenza per le vittime di altri presbiteri

Pe. John Hollowell

Pe. John Hollowell / Twitter (Reprodução)

Aleteia - pubblicato il 20/02/20

“Nel 2018 ho chiesto che, se era la volontà di Dio, mi permettesse di condividere in qualche modo la croce delle vittime degli abusi sacerdotali. Abbraccio questa croce volontariamente”

Una pubblicazione su Twitter del 13 febbraio sta commuovendo gli Stati Uniti e non solo. Padre John Hollowell, 40 anni, dell’arcidiocesi di Indianapolis, ha reso noto che gli è stato diagnosticato un tumore cerebrale con prognosi positiva, e ha dichiarato di offrire le sue sofferenze a Dio per le vittime di abusi sessuali perpetrati da sacerdoti.

“Nel 2018 ho chiesto che, se era la volontà di Dio, mi permettesse di condividere in qualche modo la croce delle vittime degli abusi sacerdotali. Abbraccio questa croce volontariamente ”.

“Vorrei avere una lista delle vittime di abusi sacerdotali per cui poter pregare tutti i giorni”, ha aggiunto sul suo blog. “Vorrei dedicare ogni giorno del mio recupero/chemioterapia/radioterapia a 5-10 vittime, e se possibile mi piacerebbe anche scrivere loro, perché sappiano che sto pregando per loro. Se conoscete qualcuno o siete stati voi stessi vittime, inviatemi il vostro nome, con il dovuto permesso, e se possibile un’e-mail perché possa inviare un messaggio. Mi piacerebbe davvero tanto”.

Il sacerdote ha reso noto il proprio indirizzo e-mail per ricevere i messaggi, e ha incentivato le persone a contattare anche la Survivors Network of Those Abused by Priests (Rete dei Sopravvissuti agli Abusi Sacerdotali – SNAP).

Padre John ha reso noto che verrà sottoposto a intervento chirurgico il 13 marzo per la rimozione del tumore, ha ringraziato i medici che lo assistono e ha offerto preghiere affinché “Nostra Signora di Lourdes curi e interceda per tutti i malati o per chi soffre in qualsiasi modo”.

Tags:
abusisacerdotetumore

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
6
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
7
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni