Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Sacerdote affetto da un tumore cerebrale offre la propria sofferenza per le vittime di altri presbiteri

Pe. John Hollowell
Pe. John Hollowell / Twitter (Reprodução)
Condividi

“Nel 2018 ho chiesto che, se era la volontà di Dio, mi permettesse di condividere in qualche modo la croce delle vittime degli abusi sacerdotali. Abbraccio questa croce volontariamente”

Una pubblicazione su Twitter del 13 febbraio sta commuovendo gli Stati Uniti e non solo. Padre John Hollowell, 40 anni, dell’arcidiocesi di Indianapolis, ha reso noto che gli è stato diagnosticato un tumore cerebrale con prognosi positiva, e ha dichiarato di offrire le sue sofferenze a Dio per le vittime di abusi sessuali perpetrati da sacerdoti.

“Nel 2018 ho chiesto che, se era la volontà di Dio, mi permettesse di condividere in qualche modo la croce delle vittime degli abusi sacerdotali. Abbraccio questa croce volontariamente ”.

“Vorrei avere una lista delle vittime di abusi sacerdotali per cui poter pregare tutti i giorni”, ha aggiunto sul suo blog. “Vorrei dedicare ogni giorno del mio recupero/chemioterapia/radioterapia a 5-10 vittime, e se possibile mi piacerebbe anche scrivere loro, perché sappiano che sto pregando per loro. Se conoscete qualcuno o siete stati voi stessi vittime, inviatemi il vostro nome, con il dovuto permesso, e se possibile un’e-mail perché possa inviare un messaggio. Mi piacerebbe davvero tanto”.

Il sacerdote ha reso noto il proprio indirizzo e-mail per ricevere i messaggi, e ha incentivato le persone a contattare anche la Survivors Network of Those Abused by Priests (Rete dei Sopravvissuti agli Abusi Sacerdotali – SNAP).

Padre John ha reso noto che verrà sottoposto a intervento chirurgico il 13 marzo per la rimozione del tumore, ha ringraziato i medici che lo assistono e ha offerto preghiere affinché “Nostra Signora di Lourdes curi e interceda per tutti i malati o per chi soffre in qualsiasi modo”.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.