Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconStile di vita
line break icon

Scuola irlandese scambia i compiti con atti di gentilezza

SCHOOL

Pressmaster - Shutterstock

Cerith Gardiner - pubblicato il 31/01/20

La politica aiuta i bambini a concentrarsi su ciò che è davvero importante nella vita

Una scuola irlandese adotta regolarmente un approccio radicale ai compiti per almeno un mese nel periodo natalizio, come riferisce Truth Theory. La Gaelscoil Mhíchíl Uí Choileáin di Clonakilty ha infatti eliminato completamente i compiti per far sì che i propri studenti si prendano del tempo per compiere degli atti di gentilezza.

L’obiettivo è quello di sottolineare la necessità per i bambini di pensare agli altri e prendersi cura di se stessi – cosa a cui molti di loro potrebbero non pensare nella loro vita quotidiana. Questa tecnica li aiuta anche a concentrarsi sul vero significato del periodo natalizio, anche se è perfetta in qualsiasi periodo dell’anno.

L’iniziativa prevede una struttura che sia gli insegnanti che gli allievi devono seguire:

  • Il lunedì, ad esempio, i bambini devono recarsi da un membro anziano della loro comunità e chiacchierarci.
  • Il martedì è dedicato ad aiutare in casa svolgendo almeno un compito.
  • Il mercoledì dà ai bambini l’opportunità di partecipare a un atto di gentilezza a loro scelta.
  • Il giovedì riguarda il fatto di prendersi cura di sé, o di prestare particolare attenzione al loro benessere fisico o mentale.
  • A scuola c’è anche un “Cesto della Gentilezza” in cui i bambini inseriscono dei biglietti con affermazioni e pensieri positivi volti a promuovere l’autostima dei compagni. Il venerdì mattina un insegnante prende alcuni biglietti e li legge ai bambini.

Gli allievi sono anche incoraggiati a tenere un diario della gentilezza che registra le loro buone azioni, e svolgono un atto congiunto per il bene della comunità. Dopo un piccolo brainstorming, si riuniscono ed elaborano un progetto che realizzeranno insieme.

Il mese della gentilezza si è tenuto tre volte negli ultimi anni, e ha avuto un profondo impatto sui bambini della comunità. Per saperne di più potete consultare questo post di Facebook. Un esempio da seguire!

Tags:
gentilezzairlandascuola
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni