Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconSpiritualità
line break icon

La fede è esperienza: ecco perché la sua Luce non possiamo nasconderla

LIGHTS

Angela Bragato|Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 30/01/20

La fede va condivisa, va portata nella vita di tutti i giorni, deve permeare le nostre azioni quotidiane: è una Luce che non possiamo nascondere perché è qualcosa di tangibile e reale.

Diceva loro: «Si porta forse la lampada per metterla sotto il moggio o sotto il letto? O piuttosto per metterla sul lucerniere?
Non c’è nulla infatti di nascosto che non debba essere manifestato e nulla di segreto che non debba essere messo in luce.
Se uno ha orecchi per intendere, intenda!». Diceva loro: «Fate attenzione a quello che udite: Con la stessa misura con la quale misurate, sarete misurati anche voi; anzi vi sarà dato di più. Poiché a chi ha, sarà dato e a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».

Marco 4,21-25

Che cosa c’è di più potente dell’immagine della luce? Nulla, perché solo la luce ha il potere di cambiare radicalmente la percezione delle cose. Questo è il motivo per cui il Vangelo di oggi ha come fulcro proprio la luce:

Si porta forse la lampada per metterla sotto il moggio o sotto il letto? O piuttosto per metterla sul lucerniere? Non c’è nulla infatti di nascosto che non debba essere manifestato e nulla di segreto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per intendere, intenda!

Infatti sarebbe un controsenso accendere una luce per poi nasconderla. Lo scopo della luce è illuminare. Allo stesso modo l’esperienza della fede non può essere relegata al cassetto dell’intimistico. È il grande problema della cultura contemporanea: tu sei libero di credere, ma nella tua sfera privata, nell’intimo dei fatti tuoi, nel fondo delle tue esperienze soggettive. Lungi da me pensare che dovremmo resuscitare esperienze di fede trionfalistiche, autoritarie, secondo un’abitudine sbagliata di ostentazione della fede, ma allo stesso tempo è una visione distorta pensare che l’esperienza della fede sia relegabile alla stregua degli oroscopi o delle squadre di calcio. Anzi per queste ultime sembra ci sia più cittadinanza nella nostra società che nella fede in Gesù Cristo. Cosa significa allora collocare in alto la luce della fede affinché illumini tutta la stanza? Significa innanzitutto a livello personale far diventare l’esperienza di fede il criterio che illumina ogni ambito della nostra vita: le nostre relazioni, il nostro lavoro, le nostre scelte. E a livello comunitario significa domandarsi come può ricevere luce la nostra società dal criterio dell’amore che Gesù ci ha insegnato e fatto sperimentare nel Vangelo. Pensare agli ultimi, a chi fa più fatica, a chi ha una famiglia sulle spalle, a chi cerca speranza in un lavoro, a chi ha diritto a studiare, a chi deve arrivare alla fine del mese non è forse questo portare il Vangelo nella nostra società? Sembra ovvio affermare questo, ma il nostro mondo è permeato da individualismo, non da amore.
#dalvangelodioggi

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni