Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 23 Giugno |
San Giuseppe Cafasso
home iconStorie
line break icon

Un bambino di 11 anni sepolto in Vaticano: è lui l’angelo custode del Papa

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 10/12/19

Papa Francesco ha accontentato l'ultimo desiderio di Tomasito, bambino argentino morto di cancro, che, un giorno, voleva essere sepolto accanto al pontefice

La storia di Tomasito inizia a Buenos Aires e finisce nella Città del Vaticano. Non stiamo però parlando di un prete o di un cardinale. Ma di un ragazzino malato terminale di cancro, il cui ultimo grande desiderio, a soli 11 anni, non è un viaggio o una foto con un idolo dello sport o del cinema (La Stampa, 9 dicembre).

«Voglio solo una cosa, essere sepolto vicino al Papa in Vaticano». Tomasito conosceva Bergoglio. Quando era arcivescovo di Buenos Aires lo aveva incontrato e il ragazzino gli era legato.

BERGOGLIO
DAMIAN DOPACIO | AFP
Bergoglio, quando era cardinale a Buenos Aires

E il cardinale diventato Papa ha esaudito il desiderio. Due anni dopo la morte, avvenuta nel 2013, anno di elezione al soglio pontificio di Bergoglio, una piccola urna con le ceneri del bambino arrivano in Vaticano per essere sepolte nel Cimitero Teutonico (Avvenire, 9 dicembre).

La conversione dei genitori

«È una testimonianza bellissima», spiega papa Francesco, confermando la sepoltura in Vaticano e definendo «fonte di amore e calore» la vita di Tomasito che ricorda come un undicenne ricco di vita, di impegni, con un cuore buono e generoso nel quale cresce l’amore per Gesù. Lui è una piccola pianta annaffiata dalla fede, le sue foglie accarezzano la vita dei genitori che sono lontani da Dio ma che proprio grazie a lui si uniscono in matrimonio, sposandosi in chiesa. Con «il suo atteggiamento di pietà ha convertito i genitori».




Leggi anche:
Papa Francesco: “Vorrei stare vicino a ogni bambino ammalato e fare silenzio”

“Si è preparato a morire”

«Si è preparato a morire»: continua a raccontare il Papa, ricordando la sua forza di volontà incredibile, il suo non voler pesare sugli altri. «Che cosa ti farebbe ancora piacere fare o avere?»: è la domanda difficile e senza scampo che i genitori, nel 2013, anno di elezione di Francesco al soglio di Pietro, pongono a Tomasito. Lui decide senza dubbi: «Voglio soltanto una cosa: essere sepolto vicino al Papa in Vaticano».

Wikipedia/Public domain
Il cimitero teutonico, dove è sepolto Tomasito, visto dall'alto

“Le ceneri riposano dove lui voleva”

Il pontefice, scrive ancora Avvenire, si impegna per esaudire questa ultima volontà. E così accade. Oggi «la scatolina con le sue ceneri – rivela il Papa – riposa dove lui voleva. Sua mamma è venuta a trovarlo: quando le è nato un altro figlio lo ha portato qui, dal fratellino».

Anche la zia, che tanto gli parlava di Jorge Mario Bergoglio, ha attraversato due volte l’oceano per stare un po’ col nipotino. Fa bene al Papa e a chi conosce la storia di Tomasito sapere di avere accanto questo piccolo angelo, leggero soffio di vita e tenero abbraccio d’amore.


POPE AUDIENCE

Leggi anche:
Papa Francesco, benedica il nostro bambino!

Tags:
cancropapa francescotombavaticano
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
7
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni