Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 04 Marzo |
Santa Teresa Eustochio Verzeri
home iconApprofondimenti
line break icon

Elsa, la Regina Vergine, svela “il Segreto di Arendelle”. Cioè il nostro

FROZEN II

Disney 2019

Giovanni Marcotullio - pubblicato il 28/11/19

Difficile dire chi resterà più deluso – se quelli che in Frozen II speravano di trovare “svolte gender-friendly” o quanti temevano di trovarcele –: “Into the Unknown” svela il mistero di una regina così intimamente interpellata da una voce assoluta da trovare l'equilibrio della propria vita – e la propria missione rispetto alla nazione e al mondo – in quell'ineffabile rapporto.

Diceva Origene che l’esegesi è un po’ come gli strumenti con cui il Levitico prescrive di offrire i sacrifici nel Tempio: c’è anzitutto la griglia, poi c’è la padella, infine c’è il forno. E naturalmente “il maestro delle Chiese” (così lo chiamavano) ricavava da questo arido elenco di technicalities liturgiche un’allusione rispettivamente a “quel che a prima lettura appare evidente a tutti”, “quel che si capisce soltanto a forza di leggere e rileggere” e “il senso mistico del testo” (Orig., HLev. 5,5).




Leggi anche:
Papa Francesco: lo Spirito Santo è il protagonista dell’evangelizzazione (FOTO)

Ecco, dopo la visione di Frozen II – il segreto di Arendelle l’ingorgo di emozioni e di pensieri è abbastanza forte da respingere per un poco il sonno, ma chiaramente dopo una sola proiezione (ancorché intensamente partecipata) si perdono almeno i numerosi sensi che si svelano solo in una reiterata visione (cui mi sottoporrò volentieri con moglie e figlie nei prossimi mesi). Le recensioni di quel che arriva ora nelle sale, però, non ambiscono a svelare chissà quali reconditi misteri, e anzi – poiché da queste parti non siamo del tutto sprovvisti dei rudimenti dell’esegesi – non disperiamo di poter lasciar intravedere qualcosa di essenziale al lettore fin dalla prima visione.

FROZEN II
Disney 2019

Verso l’Ignoto

Il titolo originale del secondo film – distribuito in Italia come “Il segreto di Arendelle” (traduzione non errata e non fuorviante) – è “Into the Unknown”, nome della canzone di punta della colonna sonora (bella la versione italiana nell’eccellente interpretazione di Serena Autieri), e se si coglie bene questo tema si è facilmente introdotti ai sensi più intimi del film (“il forno” – direbbe Origene), i quali sono poi quelli che fanno funzionare la storia anche se non li si coglie: io temevo che fosse difficile la riuscita del film perché (malgrado il finale aperto della pellicola del 2013) vedevo l’unità narrativa già compiuta, e dunque sviluppare una trama nel senso di “cosa accadde dopo” sarebbe facilmente potuto ricadere in “film da botteghino”. Il genio narrativo di Jennifer Lee, invece (classe ’71, autrice e regista del film), ha optato per una nuova storia che però esplorasse sempre la medesima cosa, cioè il senso e il significato del potere di Elsa, in cui si rivelano raccolti le storie delle sorelle, della dinastia e della nazione.


SISTER ANNE MARIE, HANNAH LOEMAN

Leggi anche:
Dalla vocazione al silenzio e alla preghiera fiorisce il sorriso di Anne Marie

Elsa è regina, accolta e amata: vive con la sorella e le due ospitano a palazzo il quasi-cognato (che fin dall’inizio del film cerca goffamente e vanamente di fare “la proposta” ad Anna). Quel che interviene a muovere l’intreccio non è un fatto esterno, ma una locuzione interiore che Elsa avverte: è il “kulning”, misterioso richiamo vocale usato nella pastorizia scandinava per richiamare gli animali lasciati andare al pascolo e ritenuto ab immemorabili pregno di valenze magiche (guardare i video realizzati da Jonna Jinton).

Tale è la voce che Elsa – ed ella soltanto – avverte, mentre i suoi poteri continuano a crescere (non nello sgomento dell’incontrollabilità, come nel 2013, ma nella domanda sul loro senso e sul destino a cui chiamano la Regina). Il kulning è composto di tre note (due delle quali si ripetono), e se già così è difficile capire se si tratti di un suono o di una voce, il semitono calante con cui esso si chiude aggiunge nell’ascoltatore la difficoltà di discernere se la sua manifestazione sia un fenomeno positivo o negativo. A entrambi i temi Elsa dà la sua partecipata risposta nel top-track della colonna sonora, della quale offriamo di seguito una traduzione letterale dal testo originale:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
fiabafiabeideologia gendermistero
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni