Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconChiesa
line break icon

Perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?

DIAKON

MonkPress/EAST NEWS

Arcidiocesi di San Paolo - pubblicato il 05/11/19

Tutto nella nostra liturgia ha un senso. Ecco il significato della “Frazione del Pane”

Padre Cido Pereira ha risposto a un’altra domanda dei lettori del Jornal O São Paulo, dell’arcidiocesi di brasiliana di San Paolo.

Il dubbio della lettrice era questo: perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?

Ecco la risposta del sacerdote:

Questo gesto si chiama “Frazione del Pane”. Frazione indica l’atto di spezzare il pane, di dividerlo in pezzi. Penso che già lo sappia, ma ripeto che i primi cristiani chiamavano la celebrazione eucaristica, la Messa, “Frazione del Pane”. Nel libro degli Atti degli Apostoli, ad esempio, al capitolo 2, versetto 42, si legge che i cristiani “erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere”. Nella Messa, nel rito della Frazione del Pane, il sacerdote fa come Gesù nell’Ultima Cena. Spezza il pane consacrato. Nell’introduzione del Messale Romano, quel grande libro che il sacerdote usa sull’altare, si spiega che questa Frazione del Pane significa che molti fedeli, per la Comunione nell’unico pane di vita che è Gesù morto e risorto per la salvezza del mondo, formano un unico corpo. Un pezzo di pane viene collocato nel calice in cui c’è il vino consacrato, il Sangue di Gesù. Ciò sta a indicare l’unità del Corpo e del Sangue del Signore Gesù nell’opera della salvezza. Corpo e Sangue non si separano, e sia nel vino consacrato che nel pane consacrato Cristo è interamente presente, donandosi integralmente per la nostra redenzione. Nella nostra liturgia tutto ha un senso, un significato. Per questo, la Chiesa si preoccupa molto della sacralità del sacramento del Corpo e del Sangue di Gesù. Vuole che ciascuno di noi si immerga a fondo nella dottrina di questo sacramento per approfittare di tutta la ricchezza che Gesù vi ha posto per la nostra crescita spirituale.
Tags:
Messaostiapane
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
3
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
6
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
7
Paola Belletti
Laura Magli, giornalista Mediaset: “Mi sento così amata dal...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni