Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quali sono le tecniche che usa l’occultismo per attirare i giovani?

Por Vera Petruk/Shutterstock
Condividi

Dalla musica al condizionamento psicologico. Fate attenzione a questi tranelli. Il caso degli Opera IX, gruppo rock satanico

Maghi, fattucchieri, leader carismatici, capi delle sette. Nel libro “La moda dell’occulto” (Tau editrice), Don Marcello Stanzione spiega le tecniche usate da questi personaggi per attirare i giovani verso l’occultismo, e trascinarli in una palude dalla quale è difficile uscire.

Oggigiorno gli studi sulla psiche umana hanno portato a significative scoperte su come si possa influire sugli altri senza che questi se ne accorgano; anzi, facendogli credere addirittura che essi siano i protagonisti delle proprie scelte. Questo accade con il mondo dell’occultismo.

© Heartland Arts / Shutterstock

Il “condizionamento operante”

Una delle tecniche che personaggi di questo mondo utilizzano, è il condizionamento operante. Il condizionamento operante detto anche legge dell’effetto ha come caratteristica la risposta (positivo o negativo) ad operazioni che il soggetto compie sull’ambiente, per mezzo di rinforzi (positivi o negativi).

Andiamo all’aspetto pratico. La persona che si trova in difficoltà e che ha un disperato bisogno di aiuto, in questo stato di bisogno viene avvicinata da persone senza scrupoli che la inducono a compiere gesti, riti, preghiere o ad accettare amuleti braccialetti o anelli e quant’altro da indossare, in cambio di un loro aiuto. La persona è così condotta, passo dopo passo, a sviluppare la convinzione che il gruppo nel quale si trova è il solo che possiede la formula per la felicità e nel quale può salvarsi.

© Public Domain

Abbandonarsi al maestro

Condizione indispensabile perché questo possa avvenire è la fiducia totale in un maestro guida, che essendo il detentore della verità e il solo che conosce la via per raggiungere la vera vita, non può che non essere considerato una sorta di divinità. A questo punto il gioco è fatto: non resta altro alla persona che abbandonarsi completamente agli insegnamenti del maestro.

Tra le prime cose insegnate, oltre al rispetto e alla fiducia nella guida, c’è la diffidenza per le persone che non fanno parte del gruppo e, consequenzialmente, per i loro richiami ad un ritorno sulla retta via. L’idea che viene trasmessa è che le opposizioni del mondo sono giustificate dal fatto che fuori dal gruppo c’è ignoranza ed invidia e che loro sono il gruppo degli eletti.

La disobbedienza? Pagata a caro prezzo

Ma cosa succede se si disobbedisce alla guida e al gruppo? All’adepto sono inflitte delle punizioni, che possono essere: la sospensione dalla partecipazione alle attività del gruppo per un periodo più o meno lungo; oppure, ad esempio nel caso di un mago, si può essere sottoposti a minacce psicologiche del tipo: «se te ne vai ti arriverà una fattura», «uno dei tuoi familiari morirà», «avrai un tracollo finanziario», «ti lascerai con tua moglie» e cose del genere. A questo punto, alla persona che è già in preda al bisogno, quindi fragile psicologicamente, e che ha già contratto una sorta di patto di fiducia con la guida, non resta che soccombere alle minacce e continuare su questa strada.

La magia buona

Tra gli inganni dell’esoterismo troviamo quello di far credere che esista una magia buona (la magia bianca) ed una cattiva (quella nera). Questo è falso, perché non esistono magie buone e magie cattive, ma tutta la magia è cattiva e tende a rendere l’uomo schiavo.

Oggi, nei confronti dei ragazzi, stiamo assistendo ad un bombardamento, «da una serie di messaggi che li portano a simpatizzare per la magia, nelle sue diverse espressioni. Sono messaggi che arrivano dalla musica, dalle discoteche, da certe riviste per adolescenti, dalla televisione e da altri mezzi di comunicazione».

Opera IX

Stanzione cita l’esempio, il caso di un gruppo rock italiano molto rinomato: gli Opera IX. La cantante del gruppo, Cadaveria, ha dichiarato durante una sua intervista:

«Tutti i membri degli Opera IX, chi più chi meno, sono interessati all’occultismo e al recupero delle antiche tradizioni pagane. La nostra musica diventa quindi un “Atto Rituale” volto a celebrare le credenze degli antichi popoli, onorare spiriti supremi e liberare le energie occulte delle dimensioni e degli universi paralleli. In questi atti evocativi ricoprono un ruolo fondamentale le nostre esperienze personali in ambito occulto, i testi che leggiamo e ovviamente le nostre inclinazioni, i nostri sogni e le nostre fantasie criptiche e malate».

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.