Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il gesuita diventato sacerdote dopo essersi seduto in aereo vicino a Madre Teresa

KINLEY TSHERING
Condividi

Aveva chiesto un segno e lo ha avuto davvero!

Circa l’apertura ad altre religioni, Tshering considera la situazione del Bhutan “piuttosto positiva rispetto a quella di altri Paesi”, e aggiunge che il quarto re del Bhutan ha garantito la libertà di religione. Ad ogni modo, attualmente nessuna denominazione cristiana è riconosciuta come religione formale. Il sacerdote spera che in futuro ci siano dei cambiamenti, ma pensa che certi “fondamentalisti cristiani” nel Paese stiano agendo in modo controproducente, perché “continuano a provocare e a cercare di evangelizzare in modo fraudolento”.

Tshering resta l’unico nativo del Bhutan ad essere diventato sacerdote, e afferma che molte persone in Bhutan sono “consapevoli del fatto che ci sia un sacerdote cattolico”, ma nessuno gli si è mai avvicinato a lui per esprimere disapprovazione nei confronti del suo status. Anche la famiglia, che inizialmente era perplessa e opponeva resistenza, è arrivata ad accettare la sua vocazione.

Nonostante l’impatto di Madre Teresa sul mondo e su di lui a livello personale, Tshering dice che il suo unico mentore è Gesù. “Gli altri sono tutti umani”.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni