Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconChiesa
line break icon

Una riflessione dall’interno sulla crisi della Chiesa

POPE FRANCIS - PENTECOST MASS - SUNDAY

Antoine Mekary | ALETEIA | i.Media

Catholic Link - pubblicato il 11/06/19

La necessità del fuoco di Dio

NEW YEAR
PIXABAY

Mentre scrivevo queste parole riflettevo sul Vangelo del giorno, parte di quella che chiamiamo preghiera sacerdotale di Gesù, in cui riferendosi a noi chiede che “come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi una cosa sola” (Gv 17, 21). Mi ha fatto pensare alla situazione odierna. In quest’ultimo anno ho avuto l’opportunità di osservare meglio la realtà della mia Chiesa locale e ho visto tante necessità, non solo di beni di sussistenza, ma anche di fuoco nel nostro spirito – necessità di vedere al di là dell’aspetto fisico o tradizionale, di vedere le nostre limitazioni e i nostri egoismi, di guardare fuori dalla bolla in cui viviamo.

Oggi le nostre parrocchie hanno bisogno di spazi più ampi di condivisione come comunità – al di là della celebrazione eucaristica –, spazi di correzione fraterna, di autocritica come istituzione, di compagnia di fronte alla depressione, alla solitudine e allo stress che abbondano tra di noi, di convivenza e riconciliazione anche se non la pensiamo allo stesso modo… E invece ci siamo adagiati, e dalla nostra posizione comoda giudichiamo.

La Chiesa siamo tutti noi

Per molto tempo abbiamo peccato credendo che lo Spirito Santo costruisca la Chiesa da Sé, che il Papa detterà un metodo che i vescovi locali seguiranno subito o che un giorno il mondo si sveglierà e riconoscerà che siamo l’unico mezzo di salvezza.

Non è un caso che il Papa dica ai giovani che non sono il futuro, ma l’adesso di Dio. È l’urgenza della nostra Chiesa. Dobbiamo tutti appropriarci di queste parole. Se c’è la disposizione, lo Spirito offre luce alla nostra mente per ideare questi spazi.

È forse giunto il momento di guardare dentro la nostra casa: puliamo e mangiamo alla tavola che si suppone condividiamo tutti, cambiamo e usiamo le lenzuola migliori, tiriamo via la sporcizia che abbiamo nascosto per tanto tempo sotto al tappeto, e solo come ultima cosa laviamo e puliamo le finestre, perché i nostri vicini vedano da fuori che casa bella e pulita abbiamo.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link.

  • 1
  • 2
Tags:
chiesacrisi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni