Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Mariah Carey: “Con Dio tutto è possibile”

MARIAH CAREY
Everett Collection - Shutterstock
Condividi

La cantante pop parla del potere della fede ricevendo il Billboard Icon Award

La cantante Maria Carey non ha avuto remore a condividere la sua fede quando ha ricevuto il Billboard Icon Award mercoledì scorso.

“Un’icona? Non mi vedo così. Ho iniziato a fare musica per sopravvivere e per esprimermi. Volevo solo creare qualcosa per poter sentire di essere degna di vivere, e se ho imparato qualcosa in questa vita è che con Dio tutto è davvero possibile”, ha affermato la cantante nel suo discorso di accettazione del premio.

La star ha confessato che la sua fede l’ha aiutata molto in passato. In base a un resoconto su Christianity Today, dopo che la Virgin Records l’ha esclusa dalla sua etichetta nel 2002 ha attraversato un momento difficile, ma si è ripresa con l’aiuto del reverendo Clarence Keaton.

“Credo di essere rinata in molti modi”, ha confessato la Carey parlando di quel periodo. “Penso di aver cambiato le mie priorità e il mio rapporto con Dio”.

“Sento la differenza quando non ho i miei momenti privati per pregare. Quando ho passato tutte quelle cose ho detto a mio padre: ‘Sento di aver vissuto tutto tranne la morte, e quindi non mi fa più paura niente’”.

“Una volta che si è caduti così male e si è stati presi a calci si impara a difendersi. Sono una lottatrice, ma ho imparato che non sono io a controllare le cose. Qualunque cosa Dio vuole che accada si verificherà. Sento come di avere infinite seconde, terze, quarte, quinte e seste possibilità. È per grazia di Dio che sono ancora qui. Sì, spesso sono frustrata e ho delle giornate no, ma sono felice di dove mi trovo”.

Nel 2016, l’ex marito Nick Cannon ha affermato che la Carey “seguiva a fondo la Bibbia”, e che la coppia aveva praticato l’astinenza prima di sposarsi.

“La prima volta che ci siamo parlati davvero è stata a un evento spirituale. Stavamo pregando, e io ho pensato: ‘Wow, non sapevo che Mariah avesse questo lato’”, ha aggiunto Cannon secondo Christianity Today.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.