Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 28 Febbraio |
Sant'Auguste Chapdelaine
home iconChiesa
line break icon

Il consiglio di Benedetto XVI per una Quaresima fruttuosa

L'Osservatore Romano / AFP

Philip Kosloski - pubblicato il 12/03/19

Il Papa incoraggiava ad aumentare in questo periodo sia la fede che le opere di carità

La Quaresima è un periodo dell’anno perfetto per valutare la nostra vita di fede e prendere in considerazione vari modi per migliorarla. Nel suo Messaggio per la Quaresima 2013, Papa Benedetto XVI ci ha offerto i suoi pensieri su ciò che è fondamentale per una Quaresima fruttuosa.

“La celebrazione della Quaresima… ci offre una preziosa occasione per meditare sul rapporto tra fede e carità: tra il credere in Dio, nel Dio di Gesù Cristo, e l’amore, che è frutto dell’azione dello Spirito Santo e ci guida in un cammino di dedizione verso Dio e verso gli altri”, ha scritto.

In seguito spiegava come la fede porti alla carità, che è la risposta all’amore di Dio per noi.




Leggi anche:
La preghiera di Giovanni Paolo II alla Vergine Maria per la Quaresima

“Tutta la vita cristiana è un rispondere all’amore di Dio. La prima risposta è appunto la fede come accoglienza piena di stupore e gratitudine di un’inaudita iniziativa divina che ci precede e ci sollecita. E il «sì» della fede segna l’inizio di una luminosa storia di amicizia con il Signore, che riempie e dà senso pieno a tutta la nostra esistenza. Dio però non si accontenta che noi accogliamo il suo amore gratuito. Egli non si limita ad amarci, ma vuole attiraci a Sé, trasformarci in modo così profondo da portarci a dire con san Paolo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me (cfr. Gal 2, 20)”.

In altre parole, “la fede è conoscere la verità e aderirvi (cfr 1 Tm 2,4); la carità è ‘camminare’ nella verità (cfr Ef 4,15)”.

In Quaresima è facile concentrarsi sul rafforzare la nostra fede, che è ovviamente un obiettivo buono e lodevole, ma Papa Benedetto XVI ci chiede di fare un passo ulteriore e di usare quella fede rinnovata per essere caritatevoli nei confronti degli altri.

Come ha affermato San Paolo, “se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi amore, sarei un rame risonante o uno squillante cembalo” (1 Corinzi 13, 1).

La carità dovrebbe essere sempre sul nostro radar, e non possiamo sostituirla con una vita di preghiera migliore. Dobbiamo permettere alla nostra vita di preghiera di guidare la nostra carità, cercando di superare gli altri in generosità. Questa è la vita cristiana e la chiave di una Quaresima fruttuosa.

Tags:
chiavepapa benedetto xviquaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
6
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
7
Gelsomino Del Guercio
Congo, Attanasio salvò dal Covid suor Annalisa. “Devo a lui la mi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni