Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

La preghiera di Giovanni Paolo II alla Vergine Maria per la Quaresima

Giancarlo Giuliani / CPP
Condividi

Il pontefice polacco aveva una grande devozione per la Vergine Maria, non è un segreto. Anzi, per lei compose una corta preghiera per aiutare a mettere a frutto il tempo di Quaresima.

San Giovanni Paolo II era molto legato alla nostra “mamma celeste”. I fedeli lo sanno. Egli amava recitare il rosario, frequentare i santuari mariani. Aveva poi scelto come motto del pontificato le parole “Totus Tuus”, che in italiano vogliono dire “sono tutto tuo” – le prime parole dell’atto di consacrazione monfortano.

Il Papa polacco ha anch’egli composto una preghiera di domanda alla Santa Vergine per una buona Quaresima, perché ella ci aiuti a perdonare e a trasformare i nostri cuori. Quaranta giorni di Quaresima, quaranta giorni di ascesi, ma quaranta giorni con la Vergine Maria.

Maria, madre del perdono,
aiutaci ad accettare la grazia del perdono.

Fa’ di questa Quaresima un tempo utile,
un tempo di riconciliazione e un tempo di Salvezza
per tutti quelli che cercano Dio.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni