Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Cos’è l’ecoterapia, e quali sono i suoi reali benefici?

MĘŻCZYZNA W LESIE

Elijah Hail/Unsplash | CC0

Christin Parcerisa - pubblicato il 08/01/19

Come approfittare dell’ecoterapia?

Stephen Buckley spiega che esistono molti tipi diversi di ecoterapia. “Alcune persone possono voler svolgere lunghe camminate o scalate, mentre altre preferiscono cose semplici come camminare, il giardinaggio o perfino osservare gli uccelli. Certe persone amano partecipare ad attività all’aria aperta in gruppo, il che è un ottimo modo per combattere la solitudine e migliorare l’autostima, mentre altre preferiscono farlo da sole, avendo la possibilità di riflettere in un ambiente rilassante”.

Per iniziare, si raccomanda la pratica di attività naturali per 20-30 minuti, tre giorni a settimana. Esistono varie versioni di questa terapia; eccone alcune:

  • Avventura o deserto. Chi è interessato ad attività più “vigorose” può voler aggiungere alcuni esercizi fisici impegnativi, come rafting, scalate o campeggio.
  • Animali. Trascorrere del tempo con gli animali – accarezzandoli, nutrendoli o svolgendo attività insieme – può aiutare a sentirsi più rilassati. Potete trascorrere del tempo in un rifugio per animali, andare a cavallo o avere un animale da compagnia.
  • Esercizio verde. Questo tipo di terapia consiste nell’esercitarsi nella natura. Non dev’essere un esercizio vigoroso, implica solo il fatto di svolgere un’attività fisica, come camminare, correre o andare in bicicletta all’aria aperta, in un ambiente naturale.
  • Lavori manuali nella natura. Per chi non ama particolarmente l’attività fisica possono essere la soluzione ideale. Svolgete un’attività che praticate normalmente portandola all’esterno. Create qualcosa con le mani, leggete o cucite.
  • Orticultura. Il giardinaggio o la coltivazione di cibi, in una struttura o nel vostro giardino, può aiutarvi a pensare ad altro.

Per iniziare a sperimentare i benefici dell’ecoterapia, gli esperti di Mind offrono alcuni suggerimenti per inserire gli elementi naturali nella propria vita quotidiana:

  1. Raccogliete materiali naturali, come foglie, fiori, penne, corteccia degli alberi, semi e qualsiasi altra cosa con cui vi piaccia decorare la vostra casa.
  2. Create uno spazio confortevole in cui sedervi in casa, da dove possiate osservare il cielo o un albero.
  3. Coltivate piante in casa vostra.
  4. Scattate delle foto dei vostri luoghi preferiti nella natura e metteteli come sfondo sul cellulare o il computer.
  5. Cercate di svolgere le attività quotidiane di fronte a una finestra.
  6. Scaricate alcuni dei vostri suoni naturali preferiti, come canto di uccelli o onde.
  7. Pensate se sia il caso di avere un animale da compagnia.
  8. Inserite una passeggiata di 10 minuti nella vostra routine quotidiana. Scegliete un esercizio sensoriale all’aria aperta e trovate cose da guardare, ascoltare, provare, annusare e toccare.
  9. Godetevi un picnic all’aria aperta e sedetevi sotto un albero in silenzio per un po’.
  10. Se fate regolarmente esercizi come corsa, tai chi o yoga, provate a farli in un parco.

Non morite dalla voglia di uscire?

Non c’è problema, potete iniziare portando la natura in casa o in ufficio. Uno studio spiega che “gli ambienti naturali hanno dimostrato di promuovere il relax e il benessere”, e quindi ascoltare i suoni della natura può avere un effetto simile a uscire. Lo studio afferma che i suoni naturali aiutano il cervello a concentrarsi e a combattere gli stati d’ansia, stress e depressione. Gli esperti suggeriscono anche di guardare fotografie di ambienti naturali per migliorare l’umore.

  • 1
  • 2
Tags:
guarigionenatura
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
6
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni