Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

La sobrietà, stile di vita da recuperare urgentemente

THINK
Egor Fomin - Shutterstock
Condividi

Lo psicanalista e biologo medico Jean-Guilhem Xerri la ritiene un rimedio ai grandi mali del nostro secolo

La nostra interiorità soffre e lo manifesta con vari segnali: aumento del numero di disturbi ansioso-depressivi, dipendenze che coinvolgono soggetti sempre più giovani, eccesso di consumo in casa, violenza, iperattività… Come siamo arrivati fin qui? Jean-Guilhem Xerri, psicanalista e biologo medico, laureato presso l’Institut Pasteur, affronta il tema con rigore e autorità nel suo libro Prenez soin de votre âme [Cura la tua anima], pubblicato il 2 febbraio 2018 da Editions du Cerf.

L’autore denuncia la definizione di essere umano oggi prevalente, che non è altro che una concezione puramente naturalistica e materialistica della persona, negando totalmente la sua dimensione spirituale.

Negare questa dimensione significa amputare l’esseere umano di una parte di se stesso. “Quale alternativa c’è che non sia deprimersi o consumare in eccesso per riempire il vuoto?”, si chiede l’autore.

Per dimostrare che la salute psicologica dell’essere umano dipende dalla qualità della sua vita spirituale, Xerri si basa sugli insegnamenti ereditati dai Padri del deserto. Fuggendo dall’agitazione del mondo dei primi secoli del cristianesimo, questi saggi hanno vissuto come eremiti e hanno così sperimentato la sobrietà, un esercizio che oggi risulterebbe utile, perfino fondamentale, per le nostre anime in pericolo.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni