Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Qual è la prima apparizione nota della Madonna dopo l’Assunzione?

OUR LADY OF THE PILLAR
Public Domain
Condividi

L'amore della Francia per la Vergine risale a molti secoli prima di Lourdes e La Salette

La prima apparizione registrata della Madonna è avvenuta nell’anno 40. All’epoca era ancora viva e abitava a Gerusalemme, il che vuol dire che l’apparizione è stata un atto di bilocazione. Aveva promesso a un apostolo, Giacomo il Maggiore, che gli avrebbe fatto visita una volta che questi avesse iniziato il suo viaggio per portare il messaggio evangelico fino ai confini del mondo.

Giacomo si trovava nell’attuale Spagna, e la Vergine si bilocò per fargli la visita promessa.

Apparendo su una colonna di marmo, diede all’apostolo l’incarico di costruire una chiesa sul posto. Oggi la cattedrale di Saragozza circonda la cappella di Santa Maria del Pilar (che in spagnolo significa appunto colonna), un’apparizione precedente all’Assunzione e l’unico atto di bilocazione attribuito alla Vergine. Tutte le sue altre apparizioni hanno avuto luogo dopo l’Assunzione.

Molti di noi conoscono le famose apparizioni che ebbero luogo in Francia nel XIX secolo, incluse Lourdes e La Salette, ma pochi hanno sentito parlare di Nostra Signora di Puy. È lì che è nata la devozione a Maria in Francia, e a distanza di oltre 1800 anni continua a prosperare. Questo luogo è considerato il sito della prima apparizione al mondo della Beata Vergine dopo l’Assunzione.

Verso l’anno 46, San Pietro inviò dei missionari nella terra nota come Gaul (la futura Francia). San Frontonio era il vescovo inviato da Pietro a Gaul, e consacrò San Giorgio a succedergli. Verso l’anno 70, una delle persone convertite da San Giorgio, una vedova di nome Villa, si ammalò gravemente, e San Giorgio le disse di chiedere aiuto alla Beata Vergine Maria.

Villa lo fece e la Madonna le apparve e le disse di scalare il monte Anis, dov voleva che venisse costruita una chiesa a lei dedicata. La zona venne chiamata Puy, e in cima c’era una grande roccia piatta, probabilmente di origine lavica. La domestica di Villa la portò sulla cime del monte Anis e la stese sulla roccia. Villa si addormentò, e quando si svegliò era stata curata del tutto.

Villa aveva “sognato” che una donna celeste fosse in piedi accanto a lei circondata da spiriti angelici. Quando chiese chi fosse la Signora, questi le dissero che la splendida donna era la “Madre di Dio”.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni