Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
Spiritualità

Cosa posso fare per Dio?

HOPE

Photo by Lina Trochez on Unsplash

padre Carlos Padilla - pubblicato il 05/07/18

Non mi scoraggio vedendo il poco che faccio, il poco che sono. Non si tratta di fare tutto bene...

Voglio imparare a esaltare Dio: “Ti esalterò, Signore, perché mi hai risollevato, non hai permesso ai miei nemici di gioire su di me”.

Dio mi ha liberato. Mi ha liberato dai miei nemici, dalle loro risate, dalla loro derisione.

Di cosa non vorrei che gli altri ridessero di me? Della mia immagine, la mia fama, la mia gloria… Cerco di essere applaudito, che non si rida delle mie debolezze e delle mie mancanze.

Gesù mi mostra il cammino che devo seguire: “Si è fatto povero per arricchirci con la sua povertà”.

Gesù si fa povero. Si spoglia del suo potere. Diventa uno tra i tanti, un uomo qualsiasi. E io non voglio essere un uomo qualunque. Non mi conformo a una vita in cui posso passare inosservato.

Voglio avere persone che mi seguono. Mi piace il riconoscimento sulle reti sociali. Mi piace piacere. Voglio cambiare il mondo ed essere ricordato per questo.

Guardo Dio nella mia vita. Voglio esaltare Lui e non essere esaltato. Confondo spesso i termini. Cerco il primo posto, di essere riconosciuto.

Ciò che conta non è quello che ricevo in cambio della mia dedizione. L’importante è quello che do.

Una preghiera di padre Kentenich dice così: “Gesù, che ha dato tutto per noi, non si accontenta di ricevere la metà della vostra vita. Vuole anima e cuore. Non gli basta la luce pallida di una dedizione mediocre”.

Non voglio che la mia dedizione sia mediocre. Voglio essere più generoso con quello che ho ricevuto gratis. Do tutto gratis. Tutto quello che ho dentro. Tutto ciò che sono.

Ma sempre con umiltà. Senza cercare il riconoscimento. Con la semplicità di chi fa le cose per amore. Senza aspettarsi applausi e ammirazione.

Voglio una santità domestica. Una santità che è opera di Dio in me. Io do tutto, offro tutto, confido sempre, e Dio fa il resto.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
dioumiltà
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni