Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Matteo
home iconStorie
line break icon

Una ragazza condivide la sua testimonianza potente sulla guarigione emotiva dopo un intervento al cuore

MŁODA KOBIETA

Vladimir Godnik/Getty Images

Catholic Link - pubblicato il 25/05/18

di Winona D’Costa

Crescendo, ho rispettato tutte le caratteristiche che deve avere una “ragazzina strana”.

Topo di biblioteca? Fatto! Ragazza cattolica timida? Fatto! Cicatrici sul viso? Fatto! Cicatrice per un’operazione a cuore aperto? Fatto.

Saprete che al liceo ciascuno è conosciuto per qualcosa. Provate ad essere noti come la ragazzina strana che ha saltato il primo anno di liceo perché ha dovuto sottoporsi a un’operazione a cuore aperto.

Sono nata con una complessa condizione cardiaca diagnosticatami alla nascita. Per rimanere in vita, a quattro mesi ho subìto il mio primo intervento a cuore aperto. Mi sono sottoposta al secondo a quattro anni e al terzo a dodici per minimizzare l’impatto della mia condizione cardiaca sulla vita quotidiana.

La mia condizione non influenza gran parte delle mie attività quotidiane. Riesco a camminare, a parlare, a vedere e a sentire. Le mie cicatrici sono il segno più ovvio della mia situazione. Ne ho una lunga che scorre lungo il petto e un’altra sulla schiena, ma c’è di più! Dopo il terzo intervento i farmaci che ho dovuto assumere mi hanno fatto sviluppare delle bollicine su tutto il corpo. Non solo una o due confinate da una parte, ma una marea ovunque. Con mio sommo orrore, quelle bollicine si sono trasformate in cicatrici permanenti. Ho iniziato a vedere la mia condizione cardiaca e le cicatrici che avevo come enormi debolezze personali e odiavo Dio per avermi fatta in questo modo.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
cuoretestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni