Aleteia
giovedì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Spiritualità

L'"opzione cattolica": come diventare santi senza ritirarsi dal mondo

Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 02/05/18

di Emily Shaw

È iniziato tutto con il libro The Benedict Option (L’opzione benedettina), di Rob Dreher, ma poi è uscita fuori rapidamente tutta una serie di altre “opzioni” che ha invaso la rete: l’Opzione Domenicana, l’Opzione Mariana, l’Opzione Kateri e l’Opzione Francescana (l’ultima delle quali si riferisce all’Università Francescana di Steubenville, non a San Francesco).

Ogni visione sposava un elemento diverso del cattolicesimo, e tutte erano rappresentate in contrapposizione l’una all’altra, sottolineando i limiti percepiti negli altri approcci.

Forse, però, c’è un’opzione migliore: un’“opzione cattolica” che trae spunto dalle idee di tutte queste cosiddette opzioni e dalla pienezza di duemila anni di tradizione cattolica praticata con successo.

1. Costruire la comunità

L’Opzione Benedettina presenta la comunità come modo integrale per riscoprire la bellezza della tradizione e della liturgia e preservarle per le generazioni future, nonché per offrire ai cattolici la stabilità necessaria per sostenersi a vicenda nel proprio viaggio di fede.

Costruire una comunità cattolica autentica non significa necessariamente doversi sradicare e spostare in un altro luogo. Le comunità migliori iniziano in modo organico, derivando dal desiderio delle persone che la pensano allo stesso modo di riunirsi e condividere la propria vita.

Potrebbe essere qualcosa di semplice come un invito a prendere un caffè dopo la Messa domenicale che porta all’amicizia tra famiglie, alla nascita di gruppi di preghiera, gruppi di mamme o gruppi giovanili. Le comunità crescono e si adattano per far fronte alle necessità dei loro membri.

In molti casi tutto ciò che serve è un piccolo passo avanti, un invito fatto di persona, e tutto poi viene di conseguenza.

2. Ritirarsi da ciò che è mondano, non dal mondo

Una delle argomentazioni principali dell’Opzione Francescana è costruire la comunità non per astrarsi dalla società per diventare una comunità insulare o isolata.

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
mondosantita
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha ...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni