Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 13 Aprile |
Beato Rolando Rivi
home iconSpiritualità
line break icon

Negare le passioni e reprimere le pulsioni non porta a Dio

Fabrice CATERINI-INEDIZ I CIRIC

padre Carlos Padilla - pubblicato il 16/04/18

Sbaglio e custodisco nel cuore le ferite dei miei atti sfortunati. Nella vita eterna mi aspetta un amore che mi ama per sempre. Un amore che mi perdona e mi dice che non succede nulla.

E allora vedrò i volti che ho disprezzato. Che ho perseguitato. Che ho ferito. Mi staranno ad aspettare per abbracciarmi. Le mie ferite piene di luce. I miei errori pieni d’amore.

È vero, non consiste nel fare tutto bene, ma nel sentire che devo chiedere perdono di continuo. E inginocchiarmi supplicando misericordia. Mi piace implorare la misericordia. Così potrò essere misericordia per altri.

Gesù mangia con i suoi discepoli. Mangia, ha fame, è umano. Gesù è totalmente presente. Nel suo spirito e nella sua carne. È presente tra i suoi. È lì al loro fianco nel momento presente.

A volte credo che la pienezza della mia vita spirituale arriverà quando riuscirò a prescindere dal mio corpo e a uccidere ogni sentimento umano. Così, in atteggiamento contemplativo, non sentire, non pensare, non soffrire.

Ma Gesù mangia. Ha fame. È risorto e ha un corpo.

A volte credo che prescindere dal mio corpo e dalle mie necessità sia la vita per essere più vicino a Dio. Separo. Divido. Rompo. Voglio allontanare da me l’aspetto più umano.

Gesù ha assunto la mia carne. Si è fatto carne. Non è stato un fantasma. Non era solo spirito. Questo mi commuove. Ha bisogno di mangiare. Si lascia toccare e tocca. Abbraccia. Ha restituito alla mia carne una dignità perduta.

Non so perché associo incosciamente la santità allo spirito e il peccato alla carne. Come due poli opposti tra i quali si dibatte la mia lotta per fare il volere di Dio. Poli irriconciliabili. Mi sbaglio.

“La separazione tra natura e grazia, corpo e spirito, ragione e sentimenti, è sempre una forma di abiurare dall’incarnazione” [1].

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
corpodiopeccatosantita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
2
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
3
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
4
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Padre Gilvan Manuel da Silva perde pais e irmãos para covid-19
Ancoradouro
Sacerdote perde genitori e fratelli per il Covid-19 e afferma: “S...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni