Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconCultura
line break icon

“Watu Wote”, un corto che esalta la solidarietà tra cristiani e musulmani, nominato all’Oscar

WATU WOTE

Ginger Ink Films

Jaime Septién - pubblicato il 02/03/18

Basato su un fatto reale, è una coproduzione tra Germania e Kenya e ha già vinto vari premi

Questa domenica si svolgerà a Los Angeles (California, Stati Uniti) la consegna dei Premi Oscar. Tra le nomination c’è quella di un cortometraggio di 23 minuti che ha già vinto 29 premi internazionali.

Si tratta di Watu Wote, che in swahili significa “Tutti noi” e che in inglese è presentato come All of us.

Watu Wote si basa su un episodio realmente avvenuto nel dicembre 2015 ed è una storia emozionante di solidarietà religiosa di fronte al terrorismo dei militanti di Al-Shabab, un gruppo terroristico affiliato ad Al Qaeda in Africa orientale, che prendono in ostaggio un autobus in una zona rurale del Kenya.


FILIPPINE MUSULMANI CRISTIANI

Leggi anche:
Filippine: scrittore musulmano ha salvato 64 cristiani perseguitati dagli islamisti

In quel giorno di dicembre, i terroristi hanno ordinato, minacciandoli con le armi, agli oltre 100 passeggeri che viaggiavano sull’autobus di separarsi tra cristiani e musulmani, per uccidere i cristiani presenti nel gruppo.

I musulmani si sono però rifiutati di proteggere solo i loro correligionari, e hanno offerto i loro hijab perché le donne non potessero essere identificate in base alla propria religione. Come risultato di questo atto di solidarietà, quasi tutti i passeggeri sono sopravvissuti all’attacco.

  • 1
  • 2
Tags:
cristianifilmkenyamusulmanioscarsolidarietasomalia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni