Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Come riconosce e guarire le ferite emotive dell’infanzia?

CURAphotography / Shutterstock
Condividi

Come gestirle una volta diventati adulti

5. La paura del rifiuto

Questa ferita nasce quando durante l’infanzia sperimentiamo un rifiuto da parte dei genitori, della famiglia o dei coetanei, non avendo un sano sviluppo dell’amor proprio e dell’autostima che ci porterà – non sentendoci meritevoli di comprensione o affetto – a isolarci.

Per far guarire questa ferita dobbiamo lavorare sui nostri fantasmi interiori, sulla nostra capacità di prendere decisioni senza paura di essere giudicati e di non prenderla sul personale quando la gente si allontana.

Ricordate che siete molto più delle vostre ferite. Non permettete che una ferita vi definisca in modo negativo o vi controlli. Controllatela voi e fatene un mezzo per rafforzarvi e per guarire.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.