Aleteia

Dall’uguaglianza non nasce niente. Ovvero: per un elogio della differenza

Condividi
Commenta

Nessun uomo è fatto per amare un altro uomo. Così come nessuna donna è fatta per amare un’altra donna.

Nessun uomo è fatto per amare un altro uomo. Così come nessuna donna è fatta per amare un’altra donna. Nel cuore del maschile c’è la mancanza ed il desiderio del femminile. Nessuno dei due, maschio e femmina, esiste senza l’altro: ontologicamente opposto, inconcepibile, incomprensibile, eppure complementare e generante. Questo desiderio, che è mancanza-dell’altro-da-sé non solo fisico, ma anche psichico (e quindi compiutamente relazionale) è quanto di più alto ci sia per una realizzazione umana: nell’essenza umana è infatti radicalmente iscritta la generatività.
Negare questa teleologia significa fare del male a sé stessi e all’umanità intera, nel cui cuore è scritta una verità che si vede da dentro a fuori e dall’esterno alle profondità più insondabili dell’anima.

 

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Condividi
Commenta
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni