Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconChiesa
line break icon

Ci sono prove biologiche che Gesù è nato a dicembre?

Lennart Tange | CC BY 2.0

Rebecca Salazar - pubblicato il 13/12/17

Il perodo in cui le pecore entrano in calore, a quanto pare, varia in base alla razza. Per quelle del nord, si attiva quando diminuiscono le ore di luce diurna dopo l’equinozio autunnale. La riproduzione avviene naturalmente tra ottobre e novembre, e gli agnelli nascono tra marzo e aprile.

Man mano che ci si avvicina geograficamente all’Equatore, però, i giorni non si accorciano in modo tanto drastico. Come conseguenza, le pecore delle zone sub-tropicali e tropicali tendono a riprodursi prima e i loro agnelli nascono in inverno, o si riproducono e partoriscono tutto l’anno.




Leggi anche:
“Ecco l’agnello di Dio, ecco colui che toglie il peccato del mondo!”

Per me questa piccola informazione ha cristallizzato tutte le altre. Ovviamente Gesù, l’Agnello di Dio, è nato nello stesso periodo e nello stesso luogo di tutti gli agnelli della Pasqua ebraica. Ovviamente quel momento è stato tale che il giorno del suo ingresso e quello della sua uscita dal mondo sono lo stesso. Ovviamente la nascita di Giovanni il Battista è in quel giorno perché la nascita di Gesù è in quell’altro.

La biologia predilige le cose simmetriche, e qui c’è una simmetria che delizia il mio intelletto, una simmetria di storia, teologia e biologia. Prima ho lamentato sinceramente la perdita dei miei meravigliosi prodigi dell’infanzia, ora scopro che questo ha generato una meraviglia più grande e più profonda di fronte alla provvidenza di Dio.

È veramente cosa buona e giusta.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
gesù cristonatale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni