Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 01 Agosto |
Sant'Alfonso Maria de' Liguori
home iconApprofondimenti
line break icon

In che modo i medici accertano una guarigione straordinaria?

José Calderero-Alfayomega.es

hands miracle heal

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 01/12/17

La regressione spontanea dei tumori

Tuttavia, la grande diffusione della letteratura scientifica ha fatto sì che i medici di ogni specializzazione possano riferire con semplicità e relativa immediatezza ai colleghi di tutto il mondo circa eventi clinici rari ed inusuali.

Ad esempio, la regressione spontanea di alcuni tumori maligni è un fenomeno raro ma che conta ormai numerose citazioni in letteratura. Questi casi sporadici non cambiano la quotidiana pratica clinica. Tuttavia ci si chiede se questa maggior informazione possa modificare il giudizio di una commissione medica in merito ad eventi, sempre straordinari, ma non più unici.

Non necessaria l’unicità del caso

Leggere sulla letteratura scientifica che esistono a tutt’oggi un certo numero di casi di regressione spontanea del sarcoma di Ewig, patologia che fu guarita in uno dei più recenti miracoli di Lourdes, potrebbe portare a concludere che si tratta di un evento raro ma non unico nel suo genere. Questo, naturalmente, esulando dalle modalità, dalla velocità e dal contesto della guarigione e riferendosi isolatamente alla storia naturale della malattia.

A nostro avviso il criterio di assoluta unicità non è richiesto. Inoltre, per fare un esempio, anche prendendo la casistica di guarigioni riconosciute miracolose a Lourdes vi è una certa ripetizione di diagnosi simili. Non sembra pertanto che l’assoluta unicità sia criterio indispensabile ad un riconoscimento, anche se sicuramente contribuisce, come fattore isolato, al valore “apologetico” della guarigione.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
guarigionemedicimiracoli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
3
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni