Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

8 realtà della maternità che tutte le future mamme dovrebbero conoscere

Condividi

È facile spaventarsi leggendo libri e parlando con gli amici… questo dovrebbe tranquillizzarvi

Prima di diventare madri, la nostra percezione della maternità è spesso lontana dalla realtà. Un mondo pieno di pannolini, biberon e pulizia continua può non esercitare una grande attrazione, ma una volta che teniamo quel piccolino tra le braccia prevale il senso materno e alla fine apprezziamo le gioie – e alle volte i dolori – che derivano dal fatto di essere mamma.

Per aiutare tutte le future mamme abbiamo parlato con quelle che lo sono già, giovani e non, per capire quello che avrebbero davvero voluto sapere prima di accogliere il loro piccolo nella propria vita e trasmetterlo. Ecco cosa ci hanno detto.

1. Non avremo neonati, ma bambini

A una mamma incinta può sembrare una follia, ma è un messaggio molto importante che i genitori devono tenere a mente nelle giornate buone e in quelle negative. Se i primi mesi possono essere una lotta perché cercate di capire il vostro bambino e di rispondere a qualsiasi sua esigenza, sono anche un momento per godersi quell’angioletto prima di passare allo stadio successivo. Allo stesso modo, quando il vostro piccolino vi fa impazzire con le sue abitudini alimentari dovete ricordare che presto passerà e mangerà da sé impiegando meno tempo. I primi anni richiedono molta presenza ed energia fisica, come quelli a seguire richiederanno un diverso tipo di energia e presenza morale.

Spesso non ci viene detto che saremo istintivamente pronte ogni volta che si dovrà cambiare stadio, che man mano che il bambino cresce cresciamo con lui. Ci sono momenti in cui abbiamo bisogno di un po’ più di tempo per adattarci. Alcune madri trovano difficile passare da mamma che culla un neonato a mamma che educa e a volte punisce il suo bambino. Può essere una vera sfida, ma alla fine ci riusciamo, adattandoci a quello che viene in seguito ed essendo il genitore responsabile e affettuoso di cui nostro figlio ha bisogno.

2. Una volta diventate mamme sarete ancora più forti!

Di fronte a notti insonni e a fatica fisica e a volte morale, riusciamo ancora ad arrivare alla fine della giornata… e a quella successiva! Spesso le mamme non sono preparate alla quantità di amore, pazienza e umorismo necessaria per affrontare i primi anni, e molte volte rimangono sorprese dalla propria capacità di provare emozioni così forti. Prima dell’arrivo del bambino, molte mamme avrebbero voluto sapere che avrebbero avuto questa capacità di provare un amore tanto coinvolgente. La profondità del sentimento è una sorta di rivelazione sia per le coppie che per le mamme. Impariamo a superarci, con una devozione totale. La forza cresce man mano che cresce la famiglia. Anche se richiede una grande capacità di sacrificarsi, guadagniamo un’enorme quantità di pace interiore donandoci agli altri.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni