Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconFor Her
line break icon

Ti senti eccessivamente brutto/a? Potrebbe essere dismorfofobia

Shutterstock

Silvia Lucchetti - Aleteia Italia - pubblicato il 02/10/17

Cresce fra gli adolescenti l’insoddisfazione ingiustificata per il proprio aspetto fisico: le cause e gli anticorpi

Qualche settimana fa sul sito de La Repubblica (Repubblica.it 10 settembre 2017) è apparso un interessante articolo sulla dismorfofobia. Termine difficile da pronunciare che identifica una patologia subdola e complessa, trasversale a disparati disturbi psichiatrici di diversa gravità.

Per comprendere più approfonditamente questo disturbo, e così offrire preziosi suggerimenti e chiavi di lettura a quanti si confrontassero a vario titolo con esso, abbiamo intervistato la dottoressa Valeria Zanna, neuropsichiatra dell’Ospedale Pediatrico di Roma Bambino Gesù.

Gentile dottoressa, cosa si intende per dismorfofobia e come si distingue dal più banale non piacersi allo specchio?

La dismorfofobia è un’alterata e distorta visione del proprio aspetto esteriore che sollecita una preoccupazione eccessiva riguardo la propria immagine corporea, e può riguardare sia la percezione globale del corpo che sue singole parti.
Se io ho un naso con la gobba e lo vedo brutto, questo non è un disturbo dismorfofobico. Ma se io ho un naso che oggettivamente non ha caratteristiche esteticamente sfavorevoli rispetto al mio viso, e nonostante ciò vivo un disagio molto importante, come ad esempio l’incapacità di guardarmi allo specchio, in questo caso invece siamo nell’ambito del disturbo.

La dismorfofobia è una patologia frequente e molto importante soprattutto nell’ambito della mia professione, in cui mi occupo dei disturbi del comportamento alimentare, rappresentandone uno dei nuclei cardine.

Se io vivo male il mio corpo perché lo vedo per esempio grasso, a fronte del fatto di essere normopeso o addirittura con un peso particolarmente basso come avviene nell’anoressia, è chiaro che poi cercherò di seguire una dieta che ritengo possa farmi dimagrire, e così può arrivare a strutturarsi pienamente il disturbo del comportamento alimentare.
È bene però precisare che si può avere un’immagine distorta del proprio corpo senza mettere per questo in atto comportamenti alimentari disfunzionali o patologici.




Leggi anche:
Ortoressia, il nuovo disturbo alimentare negli adolescenti

La frequenza di questo disturbo è aumentata negli ultimi anni?

C’è stato un forte aumento nel tempo della percentuale di persone che si dichiarano insoddisfatte rispetto alle proprie caratteristiche corporee. Negli anni ‘70 il 15% dei maschi viveva una insoddisfazione per il proprio aspetto fisico globale: agli inizi degli anni 2000 questa percentuale è arrivata al 43%. Per le donne la frequenza era già alta all’inizio degli anni ‘70, ma siamo passati dal 23% di allora al 56% di oggi.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
adolescenticorpo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni