Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 03 Dicembre |
San Francesco Saverio
home iconSpiritualità
line break icon

Se diciamo di credere perché teniamo la nostra fede nascosta?

Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 25/09/17

Il commento al Vangelo di oggi di don Luigi Maria Epicoco

In quel tempo, Gesù disse alla folla:
«Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce.
Non c’è nulla di segreto che non sia manifestato, nulla di nascosto che non sia conosciuto e venga in piena luce.
Fate attenzione dunque a come ascoltate; perché a chi ha, sarà dato, ma a chi non ha, sarà tolto anche ciò che crede di avere». (Luca 8, 16-18)

Certe cose se sono vere si vedono. Forse è questo il senso del Vangelo di oggi. Non possiamo dire di credere, di avere la fede e di tenere tutto questo nascosto in qualche cassetto della nostra vita. Quando una luce è accesa serve a illuminare non a rimanere nascosta. Nessuno lascerebbe una luce accesa in un ripostiglio. Forse il nostro problema è questo: Dio lo abbiamo messo in un ripostiglio per tirarlo fuori solo quando ci serve, quando abbiamo bisogno, quando viviamo qualche paura. Ma questo Dio usa e getta non è il Dio di Gesù. E’ un Dio inventato da noi stessi per tirare a campare… E’ come quando si crede di amare qualcuno e si dice dice con leggerezza che è certamente amore vero e profondo ma solo che non lo si riesce a esprimere esternamente. Io diffido sempre degli amori che sono veri solo nella mia pancia mentre gli altri subiscono il peggio di me. Un amore è vero quando diventa vero anche per l’altro perchè lo sperimenta. Oggi l’imperativo è questo: esprimere fuori ciò che ci portiamo dentro. Perchè se un bambino non nasce muore nel grembo della madre. Certe fedi e certi amori rischiano purtroppo di diventare degli aborti.

#dalvangelodioggi

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni