Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconChiesa
line break icon

Quei trent’anni misteriosi: la vita nascosta di Gesù a Nazaret

Albert-cc

Gesù e la scultura di Albert Strenght.

don Andrea Lonardo - RomaSette.it - pubblicato il 19/09/17

Il vangelo di Marco ricorda che Gesù esercitò il mestiere di tektòn. Il termine greco designa non tanto il lavoro di falegname, ma piuttosto quello di carpentiere, manovale addetto alle costruzioni. La moderna espressione “architetto” deriva proprio da quell’antico vocabolo: archi-tektòn che, scomposto alla lettera, vale il “grande carpentiere”, il “capo dei carpentieri”, cioè colui che non solo realizza materialmente un edificio, ma presiede a tale edificazione.

I paralleli sinottici si limitano a dire che Gesù era figlio di un tektòn e solo Marco, attentissimo a tanti particolari umani della vita del Cristo – è l’unico, ad esempio, a ricordare il cuscino sul quale Gesù dormiva prima di sedare la tempesta -, ricorda che quel mestiere fu esercitato anche dal maestro.

Come Luca, solo fra gli evangelisti, si preoccupa di conservare memoria della crescita graduale del bambino e dell’adolescente Gesù, così solo Marco 6,3 ci restituisce, in quel rapido accenno, la concretezza del lavoro che occupò Gesù negli anni della sua vita nascosta. È il mistero insondabile dell’incarnazione. Dio manifesta il suo amore per la realtà uscita dalle sue mani al momento della creazione anche perché sceglie di continuare ad utilizzarla per il bene, nel lavoro del Figlio, a conferma che essa serve ad un disegno di salvezza.

Il lavoro nascosto di Gesù è così straordinario e semplice complemento alle enormi affermazioni con le quali ha cambiato il corso della storia del mondo, come il “date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio”. Proprio il lavoro di Gesù conferisce estrema dignità all’uomo che realizza quotidianamente la propria opera, nelle diverse professioni alle quali la vita lo chiama.

E come dell’occupazione quotidiana di ogni lavoratore umano non si conserva traccia negli annali della grande storia, così è avvenuto di quella di Gesù. Non sapremo mai, come qualcuno ha voluto recentemente suggerire, se egli si sia recato qualche volta a lavorare all’edificazione delle case dell’antica Sepphoris, vicino Nazareth, che in quegli anni conosceva un considerevole sviluppo edilizio, o piuttosto se sia più semplicemente rimasto nella piccola cittadina della propria famiglia, senza allontanarsi da essa prima dell’inizio della vita pubblica.




Leggi anche:
Magia, sette, origini dei testi: tutti i misteri dei rotoli del Mar Morto

È da escludere, invece, una sua partecipazione alla vita della coeva comunità di Qumran. Antitetica al messaggio evangelico, infatti, si presenta la proposta che la comunità degli esseni, in riva al Mar Morto, proponeva ai suoi adepti.

Leggiamo nel cosiddetto Documento di Damasco, uno dei testi che ci riportano all’interpretazione delle Scritture che veniva fornita a Qumran.

  • 1
  • 2
Tags:
gesù cristorotoli del mar mortovangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni