Aleteia

La Via Crucis per Charlie Gard: come da cristiani possiamo accompagnarlo in Cielo

Public Domain
Condividi
Commenta

Il dolore innocente e la sua potenza inerme

Sesta stazione
La Veronica asciuga il volto di Gesù

Instagram/Charlie's fight

 

Dio, che disse: «Rifulga la luce dalle tenebre», rifulse nei nostri cuori, per far risplendere la conoscenza della gloria di Dio sul volto di Cristo.

2 Corinzi 4,6

Eccoci Charlie. Siamo le altre donne, quelle che non sono tua mamma. Ci siamo affiancate anche noi. Quasi veroniche, cerchiamo frugando nelle cose da stirare un qualche panno, pulito. Ci calchiamo sopra le mani, in fretta, per stenderne le fibre. Ci facciamo largo tra i corpi che si accalcano lungo la tua salita per avvicinarci al tuo. Il tuo corpicino, il tuo viso, la tua piccola testa reclamano anche da noi, da tutte le altre donne, la quota di tenerezza che ti sarebbe dovuta in una vita lunga. Siamo le donne che si sono aggiunte dopo, lungo la via di un dolore già incamminato. Non sappiamo a che punto ce ne siamo accorte, ma abbiamo visto: ecco il vero volto, ecco la bellezza. La tua infanzia è una trasfigurazione naturale che la malattia non riesce a deturpare, la mamma ti pettina i capelli finissimi e biondi e vi spruzza intorno una rugiada di greve poesia.

Alla spensieratezza che vi è preclusa lei risponde con una spazzolina dalle setole morbide per tenerti il ciuffo ordinato, a destra. Sui nostri teli comprati e non tessuti, sulle nostre stoffe sbrigative, vogliamo imprimere il tuo piccolo volto,  sicure che quanto più assomiglia ai due giovani che ti hanno messo al mondo, tanto più ricorda i tratti del Signore che ha fatto e il mondo e quei due ragazzi. Che ti hanno generato e non vorrebbero più vivere senza di te. Sono milioni i volti, i tratti, i sorrisi, le pic of the day, gli hashtag che si rincorrono sugli schermi che teniamo sempre in mano. Uno solo è il Volto. E il tuo, adorabile Charlie, è vera icona dell’unico Volto Santo. Va bene Charlie, facciamo come dici tu: guarderemo a Lui e a te e saremo raggianti.

Presto diremo insieme “Morte, dov’è la tua vittoria?”

 

(Paola Belletti, redattrice For Her, Aleteia Italia)

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni