Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

Lo scapolare: il centenario delle apparizioni di Fatima e il segno di devozione alla Madonna

Condividi

Come state commemorando il 100° anniversario delle apparizioni della Madonna a Fatima? Che ne direste di indossare lo scapolare?

Finora non è stato detto molto di Fatima, e non me ne lamenterò. Lasciamo che il messaggio che la Madonna ha diffuso in quel luogo risuoni, che i messaggeri che ha scelto vengano venerati e che la Chiesa e il mondo ascoltino gli avvertimenti della Vergine Maria!

Non voglio dire che dovremmo avere paura o essere apocalittici, ma semplicemente che se ci guardiamo intorno e riconosciamo i problemi spirituali, ecologici, politici, economici e sociali che affliggono noi personalmente, la nostra vita e il mondo in generale, chi potrebbe dire che la situazione sia rose e fiori? Ma è un atteggiamento CATTOLICO mantenere la speranza. Per quanto io provi – e riesca ogni giorno un po’ meglio, o almeno spero – a comportarmi da adulta nel mondo pazzo e caotico in cui ci troviamo, non smetto mai di anelare alla tranquillità.

Ed è qui che entra in ballo la Madonna.

A Fatima ha richiesto che tutti si consacrassero al suo Cuore Immacolato e recitassero il Rosario, che facessero penitenza e indossassero il suo scapolare. Molti di noi possono aver iniziato a recitare più spesso il Rosario, ma lo scapolare non ha attirato altrettanta attenzione.

L’ultima apparizione della Madonna a Fatima ha avuto luogo il 13 ottobre 1917. In quell’occasione, la Madonna è apparsa vestita come Nostra Signora del Monte Carmelo, e in mano teneva lo scapolare.

Il Rosario e lo scapolare sono inseparabili!”, ha affermato suor Lucia, la più longeva dei tre pastorelli a cui è apparsa la Madonna nella città portoghese. “Nostra Signora vuole che tutti lo indossino (lo scapolare); è il segno della consacrazione al suo Cuore Immacolato”.

Si dice che circa 700 anni prima San Domenico, fondatore dell’Ordine dei Domenicani (noto anche come Ordine dei Predicatori) e diffusore del Rosario, abbia profetizzato: “Al mio Ordine, la Beata Vergine affiderà una devozione che sarà nota come Rosario, e al tuo Ordine, Angelus [un carmelitano], affiderà una devozione nota come scapolare. Un giorno, attraverso il Rosario e lo scapolare, salverà il mondo”.

E il mondo ha decisamente bisogno di essere salvato!

E allora, insieme a familiari e amici, questo weekend indosserò lo scapolare dopo aver completato la mia prima consacrazione di 33 giorni al Cuore Immacolato di Maria. Vi incoraggio a considerare attentamente cosa potete fare per aumentare la vostra devozione nei confronti di Maria, soprattutto in questo anno importante. Ci è stato detto da innumerevoli santi che la devozione alla Madonna è una via sicura per la santità. Voglio la santità. Dio sa, e lo ammetto, che ho una lunga strada da percorrere e che ho bisogno di tutto l’aiuto che posso ottenere! Quale momento migliore di questo?


Winifred Corrigan è una scrittrice e convertita al cattolicesimo, si interessa di istruzione, filosofia, lingue, letteratura, arte, architettura, musica sacra e calcio. È particolarmente affezionata a G.K. Chesterton.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni