Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Aiuto! La Quaresima è quasi finita e sento di non averne approfittato!

Marco Tomasini | Shutterstock
Condividi

Qualche suggerimento per rendere il resto della Quaresima fruttuoso, e anche qualche idea per il prossimo anno

Katrina,

mi sento piuttosto colpevole per quanto sono stata pigra in questa Quaresima. La Quaresima è un periodo liturgico difficile, perché a differenza dell’Avvento non c’è molto che la sottolinei. Le cose sono più o meno sempre le solite fino a Pasqua. In Avvento ci sono musica e decorazioni ovunque che aiutano a promuovere quel senso di attesa del Natale che so che dovrei provare anche per la Pasqua. Dovrei essere entusiasta per la resurrezione di Cristo come lo sono per la sua nascita, ma non riesco a cogliere lo spirito delle cose.

So che in passato hai postato immagini di opere che rappresentano la Natività e hai condiviso alcune delle tue musiche natalizie preferite. Altri hanno parlato dei loro film natalizi preferiti e delle tradizioni natalizie che amano, ma c’è qualcosa di simile per la Quaresima?

Shira

______________

Cara Shira,

non penso che in Quaresima dovremmo voler avere uno spirito festivo simile al cosiddetto “spirito natalizio” tanto popolare in Avvento. Dopo tutto, il periodo quaresimale non è di celebrazione ma di penitenza. E se vogliamo essere tecnici, le festività riguardano il periodo natalizio, non l’Avvento, quando il resto del mondo secolare si è lasciato alle spalle il Natale e sta concentrando la propria attenzione sul Capodanno.

Capisco quello che intendi. Tutti celebrano il Natale, mentre non tutti celebrano la Quaresima. A meno che le tue attività quotidiane non ti portino in un ambiente prevalentemente cattolico, potresti non notare affatto che si è in Quaresima. “Celebrare” adeguatamente la Quaresima è un atto di volontà deliberato. Bisogna cercarla anziché aspettarsi che venga da noi come l’Avvento. La Quaresima è una sfida.

Leggi anche: Le 2 cose che dovreste sapere prima della fine della Quaresima

Ad ogni modo, la Quaresima non è finita. Se non ne hai approfittato finora, non è troppo tardi per osservare almeno la Settimana Santa. Prendi il bollettino della tua parrocchia e guarda cos’è stato pianificato. Proponiti di partecipare al Triduo Pasquale nella tua chiesa. C’è ancora tempo. Ciò che conta è non cedere allo scoraggiamento.

Qui sotto elenco alcune risorse e cose che puoi fare in questa Settimana Santa – e nelle Quaresime future – e che possono aiutarti a portare a te la Quaresima.

C’è molta musica splendida specifica per la Quaresima. Crea una playlist di alcune delle risorse sottostanti da usare durante la preghiera o semplicemente mentre pulisci casa o guidi:
• Sei capolavori di musica classica per la Pasqua e la Quaresima
• Dieci brani di musica classica per la Pasqua e la Settimana Santa
• Due bellissime canzoni di Audrey Assad
• Playlist quaresimale su YouTube
• Playlist di canti gregoriani per la Quaresima

Online sono disponibili anche splendide espressioni artistiche che possono aiutare a concentrarsi visivamente sulla Quaresima. A volte ammirare un’immagine sorprendente può toccare profondamente l’anima.

Si può stampare la propria immagine preferita da incorniciare e tenere con sé al lavoro o a casa. Ho visto perfino persone postare sui social media le immagini delle stazioni della Via Crucis che hanno messo in casa propria, perché andare in chiesa ogni venerdì può non essere possibile per alcuni di noi. L’idea più intelligente che ho visto è stata quella di qualcuno che ha semplicemente stampato le stazioni e ha usato delle mollette per appenderle su un filo attaccato al muro.

Leggi anche: 5 modi per separarvi dallo smartphone in Quaresima… e magari anche dopo!

Ogni anno in Quaresima leggo due libri, Le Lettere di Berlicche e Il Grande Divorzio di C.S. Lewis. Forse puoi prendere un’abitudine di lettura simile scegliendo un libro che ti colpisce e si concentra sulla questione del peccato e della redenzione e sulla lotta tra il bene e il male. Elizabeth Scalia ha scritto un articolo pieno di splendidi suggerimenti al riguardo.

So che ci sono moltissimi film a tema natalizio, mentre l’idea della lotta umana, della perdita e del sacrificio è spesso esclusa dal cinema. E allora, se può essere più impegnativo trovare un film specifico collegato alla Quaresima, al di là di quelli ovvi come La Passione di Cristo, ci sono molti film che affrontano la natura penitenziale del periodo. Se se ne cerca uno sulla bellezza del sacrificio, Paul Asay ha elaborato una lista di cinque film disponibili su Netflix. Anche David Ives propone una serie di pellicole che si allontanano un po’ dalle solite. Perché non sceglierne una per adesso e la prossima Quaresima guardarne una a settimana durante il periodo quaresimale?

Se non avete rinunciato a qualcosa in questa Quaresima o avete cercato di farlo ma avete sempre fallito, non disperate. Continuate a provare e non permettete che il diavolo vi tenti a gettare la spugna. Se non avete ancora iniziato, fatelo ora. Perché non aggiungere qualcosa alla vostra routine? Aggiungete una devozione quotidiana come il Rosario, la Coroncina della Divina Misericordia o l’Angelus. Aggiungete atti quotidiani di gentilezza e carità durante la Settimana Santa. L’importante è non scoraggiarsi. Dio conosce il vostro cuore e la vostra contrizione.

Leggi anche: 10 film per meditare con il Papa in questa Quaresima

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni