Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Aleteia logo
home iconApprofondimenti
line break icon

Nostro figlio ci ha preparati alla sua morte

Alfa y Omega - pubblicato il 24/01/17

Lezioni per vivere come mortali di alcuni saggi che non ci sono più

di Jesús García Herrero

Storditi dai tanti saperi, manchiamo della saggezza fondamentale: imparare a morire. La prima lezione di cui tener conto è che moriremo e che i nostri cari se ne possono andare. Solo capendo questo potremo affrontare meglio la realtà della morte nella vita.

Le prime comunità cristiane erano convinte che la vittoria di Cristo avesse sconfitto definitivamente la morte, e dicevano: “Dov’è, o morte, la tua vittoria? […] Sia che viviamo sia che moriamo siamo del Signore”.

Teresa di Gesù confessava che la morte non solo sarebbe sopravvenuta, ma non sarebbe arrivata abbastanza presto. Francesco d’Assisi si preparò a morire cantando “Vieni, sorella mia, portami al cuore del Padre di bontà; introducimi nel seno della Madre dalla tenerezza infinita”. Unamuno preparò come epitaffio per la sua morte: “Padre eterno, mettimi nel tuo petto, dimora misteriosa. Dormirò lì, perché vengo sfiancato dalla dura lotta”.

Madeleine Delbrêl leggeva la vita non come un insieme di fatti assurdi e incomprensibili, ma come una scuola misteriosa: “La vita ci spiega la morte a poco a poco o all’improvviso, in base ai giorni […]. A volte sottolineando le nostre piccole morti quotidiane […], o in ogni addio definitivo alle persone care”.

Acquistano importanza per noi le reazioni di fronte alla morte tragica o inaspettata di qualcuno che ci è vicino. Ecco la testimonianza di alcune persone con cui ho parlato:

“Ho modificato la mia scala di valori. A che serve accumulare, avere successo, sapere di più… niente di tutto questo è paragonabile alla vita semplice, alla famiglia, all’incontro amichevole, a costruire le nostre persone nell’amore”.

“Nostro figlio ci ha preparati alla sua morte; l’ha accettata, l’ha vissuta in pace avendo fiducia in Dio, ci ha chiesto coraggio e ha promesso che avremmo continuato ad essere spiritualmente in comunione con lui. Questa convinzione ci aiuta a superare la morte”.

Queste ferite e cicatrici confessate sono capaci di illuminare chi deve affrontare la malattia e la vicinanza della morte. Chi è già andato via ci ha insegnato a vivere come mortali, pronti a partire appoggiandosi al Padre creatore che ci solleva dal nulla.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
buona morte
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
couple
Raphaëlle Coquebert
Madre di 8 figli e saggista: «La castità non è non fare sesso»
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa parla della fine del mondo e di San Michele: “Lui guiderà...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
7
Gelsomino Del Guercio
Il Papa dice alle suore salesiane: non fate le zitellone. Cosa vo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni