Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconStile di vita
line break icon

Come gestire al meglio il dono del tempo: un impegno per il cristiano

Flickr.com/ Creative Commons/ ©Espen Sundve

Silvia Lucchetti - Aleteia - pubblicato il 26/10/16

Il cardinal Martini attraverso la riflessione sui Vangeli ci mostra le priorità che Gesù dava alle sue giornate

Nel libro “Come Gesù gestiva il suo tempo. Piccola regola di vita per il discepolo del Signore” (Àncora editrice) il cardinal Carlo Maria Martini ci offre uno spunto di riflessione prezioso sul tema del “tempo”: come viveva il suo tempo Gesù? Che priorità dava agli innumerevoli impegni della sua giornata? Cosa possiamo imparare da lui?

Il cardinal Martini rintraccia nei testi evangelici alcune delle risposte che possono aiutarci a comprendere la gestione del tempo di Cristo e a mettere ordine nella frammentarietà che caratterizza le nostre giornate. I passaggi del Vangelo ci mostrano la via da intraprendere per impiegare bene il nostro tempo e ci insegnano a dare senso e giusta priorità alle nostre azioni. Le meditazioni del cardinale sono state da lui pronunciate nell’agosto del 1988 in Messico, durante un corso di Esercizi spirituali ai preti e poi trascritte – senza esser state riviste dall’autore – dal curatore Dino Pessani in questo libro. Le riflessioni quindi sembrerebbero riguardare esclusivamente la vita del presbitero, invece parlano profondamente all’esistenza di ogni cristiano.

«Gesù è consapevole della sua missione e del tempo che ha a disposizione; non è schiavo delle circostanze, non dà l’impressione di una persona che rivolge una parola buona qui, una parola buona là; invece, mostra di conoscere molto bene le priorità e le esigenze della gente che accorre a lui dalle località della Galilea e dalle regioni limitrofe. Al contrario di tanti individui che sono duri e inavvicinabili, Gesù non è rigido, non è inflessibile, si piega alle necessità, si lascia commuovere da alcune situazioni. Ha le idee chiare, il suo cuore è aperto all’accoglienza».

LEGGI ANCHE: Come avere più tempo: 12 abitudini per essere più produttivi

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
cardinale carlo maria martinigesù cristopreghieratempovangeli
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni