Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 cose che i terapeuti vorrebbero che i pazienti sapessero prima di iniziare la terapia

Condividi

Cosa sapere per trarre il massimo profitto dalla consulenza

La gente mi chiede sempre cosa si dovrebbe aspettare dalla terapia. “Il terapeuta avrà un divano di pelle su cui mi dovrò stendere?”, “Mi darà saggi consigli che cambieranno la mia vita?”, “Mi dirà che è tutta colpa di mio marito?” Considerando domande di questo tipo, ho pensato che sarebbe stato utile affrontare cinque cose che i terapeuti vorrebbero che i loro pazienti sapessero prima di iniziare la terapia.

1. Il mio compito non è quello di risolvere la tua vita

Spesso i pazienti entrano nello studio, dicono al terapeuta cosa li infastidisce e poi restano sbalorditi quando il terapeuta dice che il suo compito non è quello di “risolvere” la vita del paziente. Il terapeuta è lì per aiutare a guidare il paziente nell’autotrasformazione e per offrire sostegno nel corso del processo della terapia. Andare da un terapeuta è radicalmente diverso dall’andare dal medico. Noi non possiamo prescrivere medicinali che elimineranno tutte le vostre sfide, e a volte non siamo sicuri di cosa sia esattamente a provocare il problema. La nostra cultura, purtroppo, si aspetta una soluzione per ogni problema e un rimedio rapido per qualsiasi dolore. I terapeuti esperti vi diranno che non cercano di alleviare immediatamente il dolore perché a volte non c’è rimedio. A quel punto, cercano di guidare i pazienti a capire meglio come rapportarsi a situazioni che potrebbero non avere soluzione.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.