Aleteia
martedì 27 Ottobre |
Sant'Evaristo
Stile di vita

Il dono di poter nascere due volte

Flickr.com/ Creative Commons/ © Paulo Otávio

Silvia Lucchetti - Aleteia - pubblicato il 11/10/16

Un racconto fantastico ci aiuta a riscoprire la nobiltà dell’essere uomini

“Rivolta alla locanda” di Edoardo Dantonia è il quarto libro della collana UOMOVIVO (Berica editrice). Dopo aver presentato i primi tre: “Osservazioni di una mamma qualunque”, “Le nuove lettere di Berlicche”, “Lettere a una moglie” è la volta di questo nuovo racconto che – come scrive nella prefazione Marco Sermarini – avrà un sapore «molto familiare per chi è amico di Gilbert Keith Chesterton», e per chi ancora non lo conoscesse: niente paura!

La vicenda prende avvio in una “una bettola fatiscente spacciata per locanda”, che ricorda forse un po’ il bar di Boe dei Simpson e un po’ i bar vissuti e sgangherati dei film western.

IL SIGNOR GRANT, ALONSO PECHERTON E FRIEDRICH MALTHUS

«(…)Un ventilatore pendeva dal soffitto, girando pigramente e accompagnando il volare di alcune mosche. L’arredamento era quasi totalmente di legno, eccezion fatta per il vetro delle bottiglie di vino e altri alcolici. Gli unici esseri viventi presenti oltre alle mosche erano il locandiere, un uomo grassoccio di mezz’età con più menti che capelli, i quali erano sia radi che grigi, e un grembiule logoro legato in vita; un uomo riverso su un tavolino i cui lunghi capelli grigi sovrastavano alcuni boccali di birra vuoti; e un vecchio che definire robusto sarebbe un infimo eufemismo, con un sorriso da ebete stampato in volto, contornato da due guance rosse come ciliegie, al cui centro spuntava un naso che chiunque avrebbe potuto scambiare per una patata: ai lati di questo naso alla Depardieu s’intravedevano due occhietti apparentemente socchiusi, mentre in testa spuntavano pochi capelli, grigi come quelli degli altri due uomini, ma decisamente più disordinati. I tre conducevano le loro rispettive attività, se di attività si può parlare, ignorandosi l’un l’altro. A un tratto un giovane in giacca e cravatta fece il suo ingresso rompendo quella monotonia, i capelli impomatati e lo sguardo severo e sprezzante. Portava una ventiquattrore nera al suo fianco(…)».

LEGGI ANCHE:30 frasi di Chesterton per un mondo di pazzi come quello di oggi

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
amiciziachestertoncoraggiorinascitaumanita
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni