Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché Madre Teresa non ha spinto alle conversioni?

Condividi
Madre Teresa continua a creare scompiglio. Per accompagnare la sua canonizzazione, alcuni hanno condiviso delle citazioni su di lei, ma in senso non di ammirazione quanto di costernazione. Dicono che non le importava abbastanza della diffusione del Vangelo. Dicono che affermava di servire Cristo, ma dov’era la spinta a catechizzare e a convertire? Si prendeva cura del corpo sofferente dei poveri, ma lasciava marcire la loro anima.

Ecco qualche citazione che sembrerebbe sostenere queste critiche:

Da una dichiarazione del postulatore della sua causa di canonizzazione:

Quando le ho chiesto se convertiva ha risposto: “Sì, converto. Ti converto a diventare un induista migliore, o un musulmano migliore, o un protestante migliore, o un migliore cattolico, un parsi migliore, un migliore sikh, o un migliore buddista. E dopo che hai trovato Dio, sta a te fare ciò che Dio vuole che tu faccia”.

Detta in altri termini, da Il Cammino Semplice di Madre Teresa:

Ho sempre detto che avremmo aiutato un induista a diventare un induista migliore, un musulmano a diventare un musulmano migliore, un cattolico a diventare un cattolico migliore.

Ed ecco una citazione dalle Costituzioni delle Missionarie della Carità:

Non imporremo a nessuno la nostra fede cattolica, ma rispetteremo profondamente tutte le religioni, perché non è mai lecito per nessuno costringere gli altri ad abbracciare la fede cattolica contro la loro coscienza.

(Notare nell’ultima citazione le parole “imporremo” e “costringere”, saranno importanti in seguito).

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni