Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 12 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconChiesa
line break icon

Un vescovo venezuelano si traveste da clown e prega con i bambini

Prensa Diócesis San Cristóbal

Ramón Antonio Pérez - pubblicato il 08/08/16

Nel Santuario, allietato dalla musica, il vescovo si è presentato con il suo vestito da clown, nel quale spiccavano i colori rosso, bianco e giallo, oltre al famoso naso rosso e a un cappello che gli cadeva sul lato sinistro della testa.

Il legame clown/bambini è stato immediato: i piccoli gli si sono avvicinati e hanno iniziato a salutarlo e a scattare fotografie con lui.

In mezzo a tanta allegria, il presule ha introdotto i bambini in un ambiente di preghiera e ha iniziato la supplica a Dio che è stata ripetuta dagli adulti: “Noi bambini siamo i più importanti per Dio, e per questo oggi chiediamo al Santo Cristo di benedirci”.

Esortandoli a tenere le mani in alto, il vescovo ha quindi pronunciato questa preghiera:

“Com’è bello essere qui! Com’è bello avere Dio come padre! Com’è bello avere Gesù come nostro fratello! Com’è bello avere lo Spirito Santo! Com’è bello essere figli di Dio! Com’è bello essere anche figli di Maria, madre di Dio e madre nostra! Com’è bello poter essere oggi come bambini!”

Il presule ha quindi spiegato che per rispettare l’invito di papa Francesco bisognava passare per la Porta Santa del Santuario. Recitando il Padre Nostro e l’Ave Maria, il vescovo e il sacerdote rettore del Santuario, padre Jesús Duque, hanno aperto le porte perché i bambini passassero, seguiti dai genitori e dagli altri presenti.

Di fronte al Santo Cristo de La Grita, Mario Moronta ha quindi invitato bambini, adolescenti, giovani, adulti e anziani a tenere le mani in alto e a pregare per la salute dei genitori, a comportarsi bene, a ottenere buoni risultati negli studi e in generale ha pregato per ciascuno di loro.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
bambinipapa francescopreghieravenezuelavescovo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni