Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 23 Giugno |
San Giuseppe Cafasso
home iconChiesa
line break icon

5 motivi per cui la Messa non annoiava i santi

Various-Public Domain--Jeffrey Bruno MASS--ALETEIA COMP

Suor Theresa Aleteia Noble - pubblicato il 19/07/16

La Messa è lunga e noiosa a meno che non si ami Dio - G.K. Chesterton

Vi siete mai annoiati a Messa?

Non vi preoccupate, non ho intenzione di giudicarvi. Quando sono tornata a Messa dopo esserne stata lontana per un po’ l’ho trovata noiosa, ma la presenza di Gesù nell’Eucaristia mi ha attirata, e alla fine la sua presenza nella Messa mi ha istruito sulle vie del cielo, aiutandomi a sviluppare un amore più grande per la Messa. Ho capito che la Messa era la preghiera più importante che potessi recitare.

Come ha detto una volta il beato Giacomo Alberione, la Messa è “la stella mattutina della preghiera”. In altre parole, nessuna di tutte le altre cose che facciamo per avvicinarci a Dio è neanche lontanamente paragonabile ad andare a Messa.

Detto ciò, anche se apprezzo la Messa più di quando sono tornata nella Chiesa, a volte la prendo ancora con leggerezza. In certi giorni arrivo alla fine della Messa e mi rendo conto che la mia mente era a migliaia di chilometri di distanza. Il mio amore per la Messa è aumentato nel tempo, ma ci devo ancora lavorare.

Forse, come me, avete bisogno di un po’ di motivazione per andare a Messa, per vederne il valore, per trovarne il significato, per impegnarvi e anelare ad essa con l’entusiasmo che merita questa “stella mattutina della preghiera”.

Ecco alcune ragioni per le quali i santi non trovavano la Messa noiosa:

1. I santi sapevano che assistevano alla Messa con gli angeli. Non ci sono Messe poco frequentate. La prossima volta in cui assisterete a una Messa con poche persone tra i banchi, ricordate che siete circondati da angeli!

LEGGI ANCHE: 4 ragioni per non mancare alla Messa secondo Hilarie Belloc

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
chestertoncomunioneliturgiasan giovanni paolo iisan pio da pietrelcinaSanti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
7
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni