Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 18 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconStile di vita
line break icon

3 vizi del mattino che pregiudicano il resto della vostra giornata

Creative Commons

Aleteia - pubblicato il 01/07/16

Eliminateli e vedrete le differenze positive!

Vizio 1: Controllare posta elettronica e reti sociali

Il vostro smartphone ha favorito questa abitudine che in realtà è assai poco “smart”, intelligente: non appena vi svegliate controllate l’e-mail, WhatsApp, Facebook, Twitter o le tante altre reti sociali alle quali partecipate. Qual è il problema di questo vizio? Semplice: iniziate a collegarvi alla vita altrui e alle questioni di lavoro ancor prima di collegarvi a voi stessi! Permettete che l’inondazione di cose esterne segni l’inizio della vostra giornata, trascinandola in un flusso senza direzione, anziché essere il protagonista consapevole che comincia la giornata serenamente, con una preghiera di ringraziamento o di offerta, curando l’igiene e l’aspetto personale, salutando con un sorriso e un bacio la vostra famiglia, facendo una colazione salutare e preparandovi a una giornata lavorativa produttiva e costruttiva.

Vizio 2: Leggere o guardare notizie negative

Lo sapete. I media danno sempre la priorità a quello che fa scalpore, e in un mondo come il nostro quello che fa scalpore è tutto ciò che distrugge: disgrazie, tragedie, crisi, problemi, divisioni, pericoli, minacce… Chiaramente bisogna essere consapevoli dei problemi del mondo (nella misura in cui serve per aiutare a risolverli e non solo per lamentarsene), ma l’inizio della giornata non è il momento più adatto per attivarsi al riguardo. Le cattive notizie stimolano rabbia e paura, e rabbia e paura stimolano la liberazione del cortisolo, che è l’ormone dello stress. E tra le varie cose di cui non avete bisogno all’inizio della vostra giornata c’è sicuramente questa dose evitabile di cortisolo. Rispettate la serenità e l’armonia all’inizio della vostra giornata!

Vizio 3: Preoccuparsi degli incarichi a lavoro

Avete appena iniziato la giornata e vi state già “pre-occupando”: pre-occuparsi è occuparsi in modo previo, è anticipare mentalmente un fiume di questioni delle quali non potete occuparvi davvero nel momento presente; vuol dire generare ansia già nei primi momenti della giornata. La preoccupazione è questo: “pre-occupazione”, anticipazione di quello a cui in quel momento non potete ancora dedicarvi in modo produttivo. All’inizio di una nuova giornata dovreste invece fare scorta di serenità; c’è un momento per ogni cosa, e ogni atto dev’essere realizzato a suo tempo! Imparate a vivere il momento presente. Se a colazione state già pensando o parlando di quello che dovrete fare al lavoro, non state né lavorando né facendo una colazione salutare.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
stile di vitavizio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni