Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

6 cose da NON prendere in considerazione quando giudichi il tuo aspetto

Woman feeling so alone © Balazs Kovacs Images / Shutterstock

Condividi
di Kristina Hjelkrem

Tutti vogliamo avere un bell’aspetto. La mattina ci alziamo dal letto e pensiamo, “Oggi uscirò e sarò bellissima. Chiunque incontrerò si innamorerà di me!” Ma ci sono momenti in cui, a prescindere da cosa facciamo, alcune caratteristiche sembrano sabotare il nostro aspetto: “Se non avessi questo naso…”, “Se fossi un po’ più alto…”, “Le mie orecchie sono troppo grandi…” (questo è quello che dico io), “Le mie gambe sono così sottili…” (vorrei poter dirlo io). E ci chiediamo ‘Come posso pensare di apparire bella se ho questa caratteristica che non mi piace?’, oppure ‘Come posso andare in giro con questo aspetto?’… Determinati attributi possono farci sentire a disagio con noi stessi.

Questo video ci dà alcuni consigli su come approcciare il nostro aspetto. Ma NON dovremmo prenderli in considerazione, perché siamo sicuri che non è questo il modo migliore per affrontare la frustrazione di sentirsi poco attraenti.

1. Non hai scelto tu il tuo aspetto fisico

Non siamo noi a scegliere le nostre caratteristiche fisiche quando nasciamo, vero. Ma sarebbe un errore pensare che le nostre caratteristiche non abbiano a che fare con la nostra persona. Il tuo aspetto fisico è parte di chi tu sei! Imparare ad apprezzare il tuo aspetto significa imparare ad amare te stesso. Invece di paragonarti alle odierne icone di bellezza, ti invito ad approfondire i lati che apprezzi di te e a conoscere di più il loro potenziale. Devi apprezzare chi sei nella tua interezza, perché è così che Dio ti ha pensato.

2. Non essere attraente ti porterà ad apprezzare meglio la bellezza

Chi è in grado di apprezzare al meglio la bellezza? Qualcuno che pensa di conoscerla o qualcun altro che pensa il contrario? Se non siamo in grado di trovare bellezza in noi stessi, riusciremo ancora meno a trovarla nel prossimo. Ossessionarti sui piccoli dettagli fisici che non ti piacciono ti porterà a concentrarti anche sugli altrui dettagli insignificanti. Se sappiamo trovare bellezza in ogni dettaglio del nostro aspetto (il naso, le sopracciglia, le orecchie, ecc.) impareremo ad apprezzare di più gli altri.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.