Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Gravidanza… con sorpresa: “sarebbe meglio abortire”, ma la paura non ha prevalso

Condividi

“Finalmente siamo in dolce attesa e… sorpresa, gemelli! Ci hanno detto che dovevamo consultare uno specialista e la dottoressa ci ha confessato di non aver mai visto questo tipo di gemelli in tutta la sua carriera: è qualcosa di raro. Ci ha spiegato di cosa si trattava e il motivo. È difficile non aver paura. Tutto quello che possiamo fare è iniziare a fare progetti per dare il meglio ai nostri figli”.

Così Lisa Hansen descrive la storia delle sue figlie, River e Piper. Aveva appena ricevuto una notizia piuttosto inaspettata: le sue gemelle erano monocoriali monoamniotiche, ovvero condividevano sia la placenta che il sacco amniotico. Non solo si alimentavano dalla stessa placenta, ma ‘coabitavano’ nella stessa sacca senza alcun tipo di separazione. È un caso raro, che si verifica solo in una gravidanza su 50.000. Alla coppia era stato proposto di abortire, ma non lo ha fatto, “perché le amiamo e le volevamo ancor prima di vederle”.

È stato un rischio, perché il cordone ombelicale avrebbe potuto ucciderle. Ed era un rischio anche per la madre, che dai 5 mesi di gravidanza ha dovuto essere ricoverata.

Nel video si racconta tutta la loro storia. Nonostante le ovvie paure, i genitori hanno saputo gestire la situazione e alla fine River e Piper hanno riempito d’amore la famiglia.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni