Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Dieci idee di Chesterton sugli “assassini della famiglia”

© Public Domain
Condividi

Frasi che si collegano perfettamente alla spiritualità di papa Francesco

Non è un segreto per nessuno che Gilbert Keith Chesterton, pur non avendo avuto figli, sia stato uno dei grandi difensori della famiglia nell’Inghilterra degli inizi del XX secolo.

Sono centinaia, forse migliaia, i suoi scritti che testimoniano una massima, inventata dallo stesso Chesterton, per cui chi attacca la famiglia “non sa ciò che fa perché non sa ciò che disfa”.

Chesterton, corpulento e loquace, acuto e geniale, ha lasciato frasi luminose e ironiche, progressive e conservatrici su tutti gli aspetti del cattolicesimo, religione alla quale si convertì – dicono – dopo aver ascoltato un’omelia di un sacerdote a Londra.

La leggenda racconta che alla fine della Messa alla quale aveva assistito per sfuggire a un acquazzone improvviso sia andato in sagrestia a chiedere il Battesimo, perché voleva entrare nella Chiesa cattolica dopo aver ascoltato quell’omelia.

Il sacerdote, borioso, gli chiese cos’avesse ascoltato nella sua omelia che lo aveva spinto al Battesimo, al che il re del paradosso rispose qualcosa del genere: “Se la Chiesa cattolica è sopravvissuta 2.000 anni con omelie cattive come le sue, è la vera Chiesa”.

Scherzi a parte, ora con la pubblicazione dell’esortazione post­-sinodale Amoris Laetitia sulla famiglia crediamo sia un dovere di Aleteia apportare almeno 10 frasi su quelli che lo stesso Chesterton definì ­ – senza bisogno di grandi spiegazioni per capire a cosa si riferisse – ­ “gli assassini della famiglia”. Frasi che si collegano alla perfezione alla spiritualità che papa Francesco ha impresso alle conclusioni di entrambi i sinodi, quello straordinario del 2014 e quello ordinario del 2015:

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni