Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Una missionaria felice

Condividi

No temas

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Non temere, perché io sono con te
e dalla tua parte, non ti lascerò mai

Célines Diaz, nasce a Santo Domingo, Repubblica Domenicana, in una famiglia cristiana. Fin da piccola sente una forte inclinazione verso la musica e sogna di diventare cantante. Al termine dei suoi studi Celinés è già vicina al successo, firma un contratto discografico con la BMG Latin nella città di Miami e pubblica il suo primo album intitolato “ Seliné”. Ma è proprio in questo momento che l’artista sente un vuoto interiore. Non le manca nulla, eppure attraversa un momento di solitudine e tristezza. Qualche anno più tardi riceve l’invito a partecipare ad un ritiro spirituale che le cambierà la vita. Celinés parla di un incontro speciale e personale con l’amore di Dio, che darà inizio alla sua conversione. “Oggi”, dichiara l’artista, “non sono una cantante famosa, ma una missionaria felice.”

No temas è estratto dall’album Dios es Fiel, mette in musica Isaia 43, il brano che incoraggia il popolo di Israele deportato e nostalgico della terra che il Signore gli ha promesso. Questo è il momento in cui il popolo è costretto a ricordare i grandi fatti operati da Dio, per non perdersi nello sconforto. Al popolo rassegnato viene mostrata la speranza e la vicinanza del Salvatore.

“Ecco, faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete?” (43,19).

Costanza D’Ardia

Tags:
isaia
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni